Scandola: "A San Marino spero di non patire troppo la posizione di partenza"

Umberto Scandola, Guido D'Amore e Skoda Italia Motorsport pronti a dare battaglia anche al Rally di San Marino. L'obiettivo del pilota veronese è quello di consolidare la sua seconda posizione in campionato.

I protagonisti del Campionato Italiano Rally si danno appuntamento questo fine settimana sugli sterrati del 44° San Marino Rally, una gara che si disputa a cavallo di tre regioni: Emilia-Romagna, Marche e Umbria. Due tappe per due gare combattute lungo 832 km di cui 122 cronometrati, con partenza dal festoso viale Ceccarini di Riccione. Umberto Scandola e Guido D’Amore arrivano dalla doppia affermazione nell’ultimo Rally dell’Adriatico e puntano a un buon risultato per proseguire nella rincorsa al titolo.

Si ritorna sulla terra, si ritorna a San Marino dove dodici mesi or sono aveva debuttato la ŠKODA Fabia R5. Un rally sempre molto combattuto e ricco di pretendenti al podio come confermano le dodici vetture di classe R5 al via, la categoria più performante.

La gara, o meglio le due tappe che assegnano il doppio punteggio sono sempre molto brevi, nonostante il rally attraversi i comuni di Rimini, Pesaro-Urbino e Perugia per una distanza complessiva di oltre 800 km. La partenza è prevista venerdì 8 luglio alle ore 22.00 dal Piazzale Ceccarini, nel cuore della movida di Riccione. Si comincia a fare sul serio sabato 9 con il via da San Marino alle ore 09.00 per poi rientrare alle 23.00 dopo aver disputato 7 prove speciali per un totale di 64 km cronometrati.

Tra questi anche due spettacolari passaggi al tramonto nel cuore della Repubblica alle pendici del monte Titano per decretare il primo vincitore di tappa. Il secondo giorno, domenica 10, si riparte alle 07.00 per un lungo trasferimento verso Gubbio per affrontare due prove da ripetere due volte: San Bartolomeo e Nerbisci. Due tratti cronometrati che hanno fatto la storia dei rally mondiali in Italia, riproposti all’interno del San Marino Rally. In totale 58 km molto tirati, prima di tornare a San Marino con l’arrivo previsto alle 15.45.

“Questo rally sarà molto importante in ottica di campionato e siamo pronti a difendere la seconda posizione assoluta”, sottolinea Umberto Scandola. “Mi aspetto una gara combattuta al decimo di secondo, con molti pretendenti alla vittoria: non bisognerà sbagliare nulla e rimanere sempre concentrati al 100%. Sulla terra abbiamo dimostrato di andare bene e la nostra Fabia R5 è sicuramente competitiva. Speriamo di non patire troppo il numero 2 di partenza dove troveremo parecchia ghiaia nel passaggio sul percorso”.

Nei primi 12 mesi di gare con la Fabia R5 Scandola ha disputato 10 Rally: 8 di Campionato Italiano, 1 di Campionato del Mondo e 1 di Mitropa Cup. In totale ha conquistato 6 vittorie e delle 98 prove concluse è “salito” 77 volte sul podio, 40 con il miglior tempo. Il team S.A. Motorsport sarà presente al 44° San Marino Rally con tre Fabia R5. Assieme alla vettura ufficiale di Scandola-D’Amore (N° 2), Colombini-Ferrara (N° 11) secondi in gara al Rally dell’Adriatico e Hoelbling-Grassi (N° 15).

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Evento Rally di San Marino
Piloti Guido D'Amore , Umberto Scandola
Team Skoda Motorsport
Articolo di tipo Preview