San Marino, PS5: Scandola vince e agguanta il terzo posto

Primo successo cronometrico per Umberto Scandola, che si piazza alle spalle del duo BRC Basso-Campedelli. Colombini scivola al quarto posto. Grande lotta fra Marchioro, Dalmazzini e Ricci.

Primo centro per Umberto Scandola al Rally di San Marino, quinto round del Campionato Italiano Rally.

Il pilota della ŠKODA ha vinto la terza ripetizione della "Sestino" e con la sua Fabia R5 ha completato la rimonta che lo premia con il terzo posto in classifica generale, nonostante le difficoltà di partire per primo dopo il ritiro di Andreucci.

Giandomenico Basso resta sempre leader: il pilota della BRC è giunto secondo in prova e precede la Ford Fiesta R5 GPL del suo compagno di squadra Simone Campedelli in classifica generale, con i due divisi da 9"5. Alle loro spalle, come detto, c'è Scandola, attardato di 18" dalla vetta.

Scivola al quarto posto Denis Colombini con la sua ŠKODA Fabia R5, incappato in un problema alla gomma posteriore destra e costretto ad alzare il piede per evitare che lo pneumatico si stallonasse. Il sammarinese è ora a 9"3 dal podio.

Daniele Ceccoli mantiene saldamente un ottimo quinto posto con la sua "vecchia" Fabia S2000, mentre Simone Tempestini (Winners Rally Team) cerca disperatamente di recuperare terreno, ma il pilota della Fiesta R5 non riesce a guadagnare sensibilmente sul rivale e resta sesto.

La Fabia R5 condotta da Luca Hoelbling continua ad occupare la settima piazza, mentre un bravissimo Nicolò Marchioro è riuscito a guadagnare l'ottavo posto piazzando la sua Peugeot 208 T16 davanti alla 207 S2000 di Andrea Dalmazzini e alla Subaru Impreza di Luigi Ricci, che completa la Top10. Il trio è in piena lotta e racchiuso nello spazio di quasi 5".

Nel Gruppo A il dominatore è sempre Ceccoli, che vanta 51"1 di margine su Dalmazzini.

Nel Gruppo N, invece, Ricci continua la sua gara perfetta, mentre la Mitsubishi Lancer Evo IX di Christian Marchioro e la Lancer Evo VIII di Mattia Codato occupano le restanti posizioni sul podio di categoria.

Fra i giovani del CIR Junior Giuseppe Testa è tornato con la sua Peugeot 208 R2 davanti a quella guidata da Marco Pollara, che ora insegue a 4"2. Sempre terza Beatrice Calvi.

Nella classifica femminile Corinne Federighi e la sua Renault Clio restano al primo posto, seguiti dalla Calvi.

Nel Due Ruote Motrici una foratura ha rallentato Luca Panzani (Clio), che ora si ritrova terzo alle spalle del nuovo leader Testa e Ivan Ferrarotti (Clio).

CIR - SAN MARINO: Classifica PS5

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Evento Rally di San Marino
Sub-evento Gara 1
Articolo di tipo Prova speciale