Roma: si riprende ma in forte ritardo. Ucci ok.

condivisioni
commenti
Roma: si riprende ma in forte ritardo. Ucci ok.
Di: Gabriele Cogni
21 lug 2018, 15:37

Le vicissitudini sul percorso (compreso l'intervento per una fuga di gas lungo il tracciato) hanno portato a modificare gli orari. Andreucci risponde bene alla fatica.

I partecipanti al Rally di Roma Capitale sono ripartiti dal parco assistenza senza aver recuperato parte del ritardo accumulato, per questo i nuovi orari previsti per la disputa delle restanti 4 prove speciali della prima tappa sono stati ampiamente rivisti. La prima si disputerà a partire dalle 17.29 anziché alle previste 15.58. L'ultima, la breve superstage di Pico, è stata schedulata per le 20.31 in luogo delle 19.15.

Il ritardo si è accumulato sia per quanto già riportato ma anche per la necessità di intervenire a riparare una fuga di gas lungo il percorso, sempre della PS2, e per spegnere un principio d'incendio su una delle auto partecipanti al Rally di Pico, la gara nazionale che parte in coda a quella principale.

Paolo Andreucci ha potuto approfittare della sosta più lunga del previsto per riposare dopo essersi sottoposto a massaggi. Il toscano è sembrato in ottima forma e quindi si comincia a credere che anche il rischio affaticamento possa essere superato dall'inesauribile garfagnino campione d'Italia.

 

Prossimo Articolo
Top 208, PS3-4: Mazzocchi torna in gioco

Articolo precedente

Top 208, PS3-4: Mazzocchi torna in gioco

Prossimo Articolo

Roma, PS5: ancora forature e Campedelli viene scavalcato da Basso.

Roma, PS5: ancora forature e Campedelli viene scavalcato da Basso.
Carica commenti

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Rally di Roma Capitale
Sotto-evento Giorno 1
Piloti Paolo Andreucci
Autore Gabriele Cogni