Vivi con Peugeot il CIR
Topic

Vivi con Peugeot il CIR

La cinghia idroguida rallenta la Peugeot 208 R2 e Mangiarotti s'infortuna per sostituirla

condivisioni
commenti
La cinghia idroguida rallenta la Peugeot 208 R2 e Mangiarotti s'infortuna per sostituirla
Di: Andrea Carrato
18 mar 2016, 21:05

La Peugeot 208 R2 è stata rallentata nella prima prova speciale dalla rottura della cinghia idroguida, che è costata a Daniele Mangiarotti un infortunio mentre tentava assieme a Giuseppe Testa di sostituirla

Il ritardo accumulato da Giuseppe Testa e Daniele Mangiarotti - ottavi di categoria R2 - nella prima prova speciale è apparso subito strano. I due piloti del Peugeot Rally Junior Team hanno chiuso la PS1 a 2''7 dalla vetta, un ritardo decisamente sostanzioso data la lunghezza della prova di appena 1,2 km. Testa e Mangiarotti si sono dovuti accodare a Casella/Caputo (Peugeot 208 R2), Bernardi/Ghietti (Peugeot 208 R2), Mazzocchi/Nobili (Peugeot 208 R2), Gheno/Grimaldi (Peugeot 208 R2), VJ/Corso (Peugeot 208 R2), Manfredi/Castiglioni (Peugeot 208 R2) e Pollara/Princiotto (Peugeot 208 R2).

Un problema all'idroguida ha rallentato la Peugeot 208 R2

Giuseppe Testa nel corso della speciale ha dovuto rallentare a causa della rottura della cinghia idroguida della sua Peugeot 208 R2, che gli ha comunque permesso di terminare la prova pur se in netta difficoltà. Rottura che ha stupito il team in quanto il componente non ha mostrato nessuno tipo di problema nei test pre-stagionali.

Il giro della cinghia idroguida della "piccola" vettura francese comprende anche l'alternatore e in trasferimento i due piloti hanno deciso in accordo col team di sostituirla. Con l'alternatore di fatto non trascinato dal motore, alla prima sosta la vettura non avrebbe avuto il supporto della batteria non ricaricata dall'alternatore stesso.

L'operazione di montaggio non è andata a buon fine

La sostituzione della cinghia - già provata in allenamento dai due - sfortunatamente si è conclusa con esito negativo. Daniele Mangiarotti si è ferito due dita mentre era intento ad effettuare l'operazione ed è stato necessario l'intervento dell'ambulanza per soccorrere il giovane navigatore che al momento si trova in ospedale. Seguiranno aggiornamenti sulle sue condizioni, che teniamo a precisare non essere preoccupanti. 

Tutto il team di MotorSport vuole augurare a Daniele una prontissima guarigione...

 

Giuseppe Testa e Daniele Mangiarotti Peugeot 208 R2, Peugeot Sport Italia
Giuseppe Testa e Daniele Mangiarotti Peugeot 208 R2, Peugeot Sport Italia

Photo by: Marco Passaniti

Prossimo articolo CIR
CIR: si riparte con il 39° Rally del Ciocco e Valle del Serchio

Articolo precedente

CIR: si riparte con il 39° Rally del Ciocco e Valle del Serchio

Prossimo Articolo

La Peugeot 208 R2 non prende parte a Gara 1, Mangiarotti non ce la fa ma si spera in Gara 2

La Peugeot 208 R2 non prende parte a Gara 1, Mangiarotti non ce la fa ma si spera in Gara 2
Carica commenti

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Rally il Ciocco e Valle del Serchio
Sotto-evento Venerdì
Piloti Giuseppe Testa
Team Peugeot Sport Italia
Autore Andrea Carrato
Tipo di articolo Ultime notizie