Vivi con Peugeot il CIR
Topic

Vivi con Peugeot il CIR

Il personaggio Peugeot - Popi Amati: abbiamo trovato l'assetto giusto

condivisioni
commenti
Il personaggio Peugeot - Popi Amati: abbiamo trovato l'assetto giusto
Di: Andrea Carrato
09 apr 2016, 13:37

Ieri Andreucci e Andreussi non hanno trovato il feeling perfetto con la Peugeot 208 T16, ma quando oggi le condizioni meteo sono peggiorate, il talento di Paolo come sempre è venuto fuori

Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia

Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare! Non c'è migliore espressione per raccontare questa seconda gara del 63° Rallye Sanremo, iniziata con la pioggia che ha bagnato tutte le prove speciali e che ha tirato fuori le grandi qualità di un pilota che a 50 anni non vuol saperne di passare il testimone...

Ieri Paolo e Anna hanno sofferto alcune scelte d'assetto non azzeccate ed un ritardo al CO che è costato ulteriori 10'' di penalità. I due piloti del team Peugeot Sport Italia hanno chiuso al terzo posto, prendendo punti importanti. Tutti sanno, però, che Paolo non accetta mai di buon grado il non capire perfettamente la sua vettura e stamattina ha fatto sì che con le sue indicazioni la Peugeot 208 T16 fosse perfetta. La scelta di utilizzare le gomme Pirelli WRK7 (quelle con mescola da bagnato) gli ha permesso di guidare in piena confidenza con l'asfalto e la vettura.  

Sulla pioggia Paolo Andreucci non ha rivali

La pioggia ha sicuramente esaltato ulteriormente il 50enne di Castelnuovo di Garfagnana, che sull'asfalto viscido non ha rivali. I distacchi di oggi - complici anche la foratura di Giandomenico Basso con la Ford Fiesta R5 alimentata a GPL e l'incidente di Umberto Scandola con la Skoda Fabia R5 - sono la dimostrazione del talento cristallino di Ucci, che non ha la minima intenzione di mostrare un sol filo di ruggine.

In Gara 2 i distacchi degli avversari sono oltre il minuto

Nella tripletta Peugeot, Alessandro Perico ha chiuso ad 1'31''9 da Ucci, mentre Simone Campedelli si è fermato addirittura a 2'18''7. Sesto posto per il rivale diretto Giandomenico Basso, ritirato invece Umberto Scandola.

La Classifica dopo il Rallye Sanremo (primi 4)

  1. Andrecci/Andreussi - Peugeot 208 T16 R5 - 27,5 punti
  2. Basso/Granai - Ford Fiesta R5 - 20,5 punti 
  3. Perico/Turati - Peugeot 208 T16 - 19 punti 
  4. Scandola/D'Amore - Skoda Fabia R5 - 16,5 punti
Prossimo articolo CIR
Il personaggio Peugeot - Popi Amati: il rapporto con Paolo Andreucci

Articolo precedente

Il personaggio Peugeot - Popi Amati: il rapporto con Paolo Andreucci

Prossimo Articolo

Il personaggio Peugeot - Anna Andreussi: chi è?

Il personaggio Peugeot - Anna Andreussi: chi è?
Carica commenti

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Rallye Sanremo
Sotto-evento Gara 2
Piloti Paolo Andreucci , Anna Andreussi
Team Peugeot Sport Italia
Autore Andrea Carrato
Tipo di articolo Ultime notizie