Friuli, PS9: primo squillo di Campedelli. Perico e Tassone K.O!

Simone Campedelli ha fatto segnare il miglior tempo nella PS9, prima vittoria di stage al Rally del Friuli, e si avvicina a Basso. Stesso tempo per Andreucci e Scandola. Perico sbatte ma sta bene. Anche Tassone è fermo nella stage.

Continuano le grandi sorprese al Rally del Friuli Venezia Giulia. La Prova Speciale 9 - Mersino di 21,72 chilometri - ha regalato il primo scratch di Simone Campedelli.

Il pilota del team BRC ha centrato un ottimo tempo al termine degli oltre 21 chilometri della prova e ha messo tutti alle proprie spalle. Questo risultato lo avvicina al compagno di squadra, Giandomenico Basso, che ha chiuso invece al secondo posto, ma staccato di 3"5.

Il divario tra i due alfieri Ford si è dimezzato e Campedelli potrà provare a dare l'assalto alla vittoria, perché sembra aver gestito meglio le gomme rispetto a Basso.

Terzo tempo a parimerito per la Peugeot 208 T16 R5 di Paolo Andreucci e Anna Andreussi e la Skoda Fabia R5 di Umberto Scandola e Guido D'Amore. Entrambi sono ancora in lotta per il secondo gradino del podio, ma Campedelli ha dato un primo strappo importante, che potrebbe relegarli a giocarsi solo il terzo posto finale.

La corsa perde uno dei principali protagonisti, Alessandro Perico, che ha sbattuto nel corso della prova. Così come riportato all'arrivo da Alessandro Bosca - ora quinto assoluto - Perico e il suo copilota stanno bene. Fermo anche Michele Tassone. La sua Peugeot 208 T16 R5 sembra avere avuto problemi nel corso della speciale.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Evento Rally del Friuli Venezia Giulia
Sub-evento Gara 2
Articolo di tipo Prova speciale