Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
2 giorni
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
1 giorno
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
9 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
65 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic

Crugnola correrà nel CIR 2019 al volante di una Volkswagen Polo GTI R5 del team HK Racing

condivisioni
commenti
Crugnola correrà nel CIR 2019 al volante di una Volkswagen Polo GTI R5 del team HK Racing
Di:
21 feb 2019, 17:18

Il varesino svelerà tra pochi giorni la livrea con cui prenderà parte al CIR 2019 e anche il nome del navigatore che sostituirà Danilo Fappani.

L'edizione 2019 del Campionato Italiano Rally acquista un altro grande protagonista: Andrea Crugnola. Il vincitore del Campionato Italiano Rally Asfalto 2018 prenderà parte al CIR e così va a rinfoltire la rosa dei prentendenti al titolo 2019.

Crugnola porterà al debutto la Volkswagen Polo GTI R5 gommata Pirelli, preparata dal team HK Racing, così come Antonio Rusce. Anche lui infatti avrà a disposizione una Polo GTI R5 con cui competerà nelle gare su fondo asfaltato.

A confermare la notizia è stato lo stesso Crugnola sulla sua pagina ufficiale Facebook, in cui ha scritto: "Super contento di poter annunciare che sarò al via del campionato italiano a bordo della VW Polo R5 del team HK Racing gommata Pirelli!".

Il 2019 riserverà anche un'altra novità per Andrea, perché accanto a lui non ci sarà più Danilo Fappani a navigarlo. Crugnola scioglierà le riserve su quale sarà il nome del nuovo navigatore nei prossimi giorni, così come i colori della Polo con cui correrà nel CIR.

“Sono felice di poter annunciare di essere di nuovo al via del tricolore rally – ha aggiunto Rusce – insieme ai miei partner ed alla scuderia abbiamo fatto uno sforzo enorme per poter partecipare con una vettura importante, con la quale cercherò di capitalizzare l’esperienza delle tre stagioni passate. Ci sarà da lavorare molto sia per affrontare sul campo avversari di rango che per trovare subito il miglior feeling con la Polo, vettura certamente al top, seguita da una squadra altrettanto tale. Il Campionato Italiano Rally, oltre ad essere un ottimo incentivo di comunicazione sia personale che per i partner che mi supportano, è stato per me una palestra importante di maturazione tecnica e sportiva, per questo mi presento di nuovo, per proseguire l’esperienza a tutto tondo”.

Prossimo Articolo
Sorpresa di Craig Breen: nel 2019 correrà nel CIR con una Skoda Fabia del team Metior

Articolo precedente

Sorpresa di Craig Breen: nel 2019 correrà nel CIR con una Skoda Fabia del team Metior

Prossimo Articolo

Stefano Albertini ritorna nel CIR: "Emozionato e motivato per questo nuovo debutto"

Stefano Albertini ritorna nel CIR: "Emozionato e motivato per questo nuovo debutto"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie CIR
Autore Giacomo Rauli