CIR, Tuscan, PS1-3: Crugnola in testa, Basso sbaglia

condivisioni
commenti
CIR, Tuscan, PS1-3: Crugnola in testa, Basso sbaglia
Di:

Il varesino al volante della Citroan C3 ex ufficiale è subito in testa con oltre 19" di vantaggio sul duo Battistolli-Basso. Nel CIRT vola Marco Bulacia e vede il titolo di categoria.

Questa mattina è iniziata la giornata decisiva, quella che definirà il nome e il cognome del pilota campione italiano rally 2020 alla fine del Tuscan Rewind, ultimo appuntamento CIR.

Andrea Crugnola è partito subito forte firmando 2 vittorie di speciale sulle 3 disputate sino a questo momento e si è preso la vetta senza troppi complimenti.
Il varesino si è imposto su "La Sesta 1" di 7,18 chilometri, poi si è ripetuto sulla PS3, la "Torrenieri - Badia Ardenga 1" di 14,39 chilometri. Così ha avuto modo di staccare i diretti inseguitori per la vittoria dell'evento e del titolo.

Giandomenico Basso si trova per ora in sesta posizione assoluta, staccato di 19"4 dal rivale per il titolo. Il vicentino ha commesso un errore nella PS2, la "La Sesta 1", girandosi. Così ha perso diversi secondi dalla vetta.

Per Basso significa che dovrà cambiare marcia a partire dal secondo giro dei tre previsti, che si terranno sempre sulle stesse prove. Non sarà però facile recuperare tanti secondi a Crugnola, considerando il passo del pilota del team Fabbri.

Attualmente, classifica generale alla mano, Crugnola saerbbe campione con 67,5 punti contro i 64 di Basso.

Scorrendo la classifica generale della gara, ecco che in seconda posizione troviamo un Marco Bulacia Wilkinson in grande forma. Il boliviano è a 4" da Crugnola dopo un ottimo avvio, che lo ha portato a vincere anche la stage d'apertura della gara.

Bulacia è al momento in testa al campionato CIRT con 43,5 punti, appena 1,5 in più rispetto al primo dei rivali, Simone Campedelli, che lo segue anche nella classifica generale del Tuscan Rewind.

Da segnalare il ritiro nella PS2 di Alessio Profeta, autore di un capottamento. Fortunatamente l'equipaggio è uscito incolume dalla carambola.

Suzuki Challenge e Cross Country, si decide tutto al Tuscan

Articolo precedente

Suzuki Challenge e Cross Country, si decide tutto al Tuscan

Prossimo Articolo

CIR, Tuscan, PS4-6: Bulacia ormai vede Crugnola

CIR, Tuscan, PS4-6: Bulacia ormai vede Crugnola
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie CIR
Evento Tuscan Rewind
Autore Giacomo Rauli