Andreucci: "La foratura ha condizionato la gara"

condivisioni
commenti
Andreucci:
Redazione
Di: Redazione
21 set 2015, 11:59

Con il terzo posto il campione 2015 ha portato altri punti alla Peugeot, ma il Costruttori si deciderà al Due Valli

Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia
Podio: Umberto Scandola e Guido D'Amore, Skoda Motorsport Italia, Giandomenico Basso e Lorenzo Gran
Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot Sport Italia
Podio: Umberto Scandola e Guido D'Amore, Skoda Motorsport Italia, Giandomenico Basso e Lorenzo Gran
Paolo Andreucci, Peugeot Sport Italia

Il Campionato Italiano Rally Costruttori 2015 verrà assegnato all’ultimo appuntamento della stagione, al Rally Due Valli che si disputerà l’11 ottobre. Questo è quanto è emerso dopo il Rally di Roma Capitale appena disputato.

Un rally caratterizzato subito da un episodio che ha tolto la possibilità a Paolo Andreucci di combattere per la quinta vittoria della stagione. Mentre era al comando della gara, il nove volte iridato infatti è stato fortemente rallentato da una foratura durante la prima parte della PS4 Monte Livata "Caput Mundi", sfortunatamente proprio la prova più lunga di ben 30,70 km. Paolo Andreucci ed Anna Andreussi hanno dovuto percorrere quasi tutta la prova con lo pneumatico forato accumulando così un ritardo di oltre un minuto dalla testa della classifica.

Nelle successive prove del rally l’equipaggio di Peugeot ha fatto segnare ottimi tempi riuscendo a salire sul terzo gradino del podio e ottenendo punti importanti in ottica campionato costruttori.

Paolo Andreucci: "Un po’ di rammarico è normale che ci sia. Eravamo in testa e stavamo andando veramente forte. Poi la foratura ha condizionato il resto della gara perché ci ha fatto prendere un distacco non più recuperabile. È stato proprio un colpo di sfortuna perché si rischia la foratura quando si guida in maniera molto aggressiva, tagliando le curve e quindi mettendo le gomme sullo sporco. Invece stavamo guidando la 208 T16 in maniera molto pulita, riuscivamo a segnare ottimi tempi senza dover essere aggressivi nella guida. Peccato, ma queste sono le gare. Il terzo posto è un ottimo risultato".

Anna Andreussi: "Guardiamo i lati positivi. Era il primo appuntamento del Rally di Roma nel CIR ed il pubblico ha risposto in maniera molto positiva, la prova spettacolo del venerdì sera ai piedi del Colosseo quadrato è stata seguitissima, ho sentito che c’erano quasi 20.000 persone! E poi abbiamo conquistato una terza posizione che porta punti importanti in ottica campionato costruttori. Ora andiamo a Verona a giocarci il titolo  Costruttori con un piccolo margine di vantaggio".

Prossimo articolo CIR
Scandola: "Questa vittoria è stata una grande gioia"

Articolo precedente

Scandola: "Questa vittoria è stata una grande gioia"

Prossimo Articolo

Basso: "Senza penalità potevamo vincere"

Basso: "Senza penalità potevamo vincere"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Rally di Roma Capitale
Piloti Paolo Andreucci
Team Peugeot Sport Italia
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie