CIR, Rally Italia Sardegna, PS1: Campedelli inizia forte, poi c'è Crugnola

Il pilota del team Orange 1 M-Sport ha preceduto il varesino per 4 decimi. Basso è terzo, ma con appena 1 decimo di vantaggio sulla Citroen C3 ufficiale di Luca Rossetti.

CIR, Rally Italia Sardegna, PS1: Campedelli inizia forte, poi c'è Crugnola

Nel tardo pomeriggio di oggi si è aperto il quarto appuntamento del CIR 2019, il Rally Italia Sardegna. I protagonisti del Campionato Italiano Rally condividono l'evento con i piloti del Mondiale e oggi hanno aperto la loro gara con la Prova Speciale 1, la Ittiri Arena Show, un 1 vs 1 che ha regalato grande spettacolo.

A centrare il miglior tempo di categoria è stato Simone Campedelli, al volante della Ford Fiesta R5 EVO2 alla sua ultima apparizione, perché poi sarà sostituita dalla nuova Fiesta MK8 R5.

Il pilota romagnolo ha chiuso la prova in 2'07"5, battendo nella sua sfida Giandomenico Basso. Il campione CIR 2016, al volante della Skoda Fabia R5 numero 100, ha chiuso la prova a 1"7.

Tra loro si è inserito Andrea Crugnola. Il varesino è alla sua prima uscita in questo CIR 2019 al volante di una Skoda Fabia R5 dopo aver accantonato la Volkswagen Polo GTI R5.

Andrea è risultato più lento di Campedelli di appena 4 decimi di secondo, mentre Luca Rossetti ha sfiorato il terzo tempo. Il pilota ufficiale di Citroen Italia è quarto, ma staccato di appena 1 decimo di secondo dal terzo crono della prova firmato da Basso.

Da segnalare che Crugnola è arrivato al termine della prova senza il paraurti anteriore, staccatosi nel corso dei 2 chilometri della prima speciale di un Rally Italia Sardegna che si preannuncia molto lungo e interessante.

condivisioni
commenti
I protagonisti del CIR e del CIRT pronti a sfidare i colleghi del WRC al Rally Italia Sardegna
Articolo precedente

I protagonisti del CIR e del CIRT pronti a sfidare i colleghi del WRC al Rally Italia Sardegna

Prossimo Articolo

CIR, Rally Italia Sardegna: Crugnola in testa a fine giro davanti a Rossetti

CIR, Rally Italia Sardegna: Crugnola in testa a fine giro davanti a Rossetti
Carica commenti