Pirelli punta ancora alla vittoria al Rally de Friuli

La casa italiana produttrice di pneumatici punterà su Paolo Andreucci, Alessandro Perico e Michele Tassone

Il Campionato Italiano Rally comincia ad Udine il suo trittico conclusivo di rally su asfalto: prima il Rally del Friuli Venezia Giulia poi quelli di Roma Capitale a metà settembre ed infine il Due Valli a Verona ad inizio ottobre. 

La gara friulana è tradizionalmente un appuntamento molto ostico e spesso con esiti inattesi: ne è un indice il fatto che nelle ultime quattro edizioni ci sono stati altrettanti diversi vincitori, e che negli scorsi dieci anni solo Paolo Andreucci (2006, 2010 e 2014) e Luca Rossetti (2008 e 2011) hanno saputo ripetersi ma nessuno per due anni consecutivi.

Per l’edizione 2015 Pirelli, che ha già visto i suoi piloti vincere in quattro rally su cinque sinora disputati, punterà al quinto successo si stagione soprattutto con Paolo Andreucci, Alessandro Perico e Michele Tassone, con altrettante Peugeot 208 T16. I campioni d’Italia in carica ad Udine sono letteralmente di casa, visto che Anna Andreussi è della zona e ad Udine i due trascorrono gran parte del loro (poco) tempo libero. “Conosco bene le insidie di questa gara che non è mai scontata – ha detto il pilota toscano di Peugeot Italia – ed anche la fame di punti che hanno i miei avversari. Ho un buon vantaggio sugli inseguitori da poter gestire nelle ultime tre gare, ma è chiaro che potendo contare su vettura e pneumatici molto competitivi non starò solo a guardare: ripetere la vittoria dello scorso anno sarebbe non solo un grande piacere ma anche una grossa ipoteca sul titolo”.

Quanto a Perico, torna in scena dopo aver saltato gli appuntamenti su terra per puntare al podio: un obiettivo difficile ma non impossibile per il vincitore assoluto della prima gara della stagione tricolore al Ciocco.

Con il francese Sebastien Chardonnet costretto al forfait da un infortunio, la terza punta Pirelli sarà il neocampione d’Italia Junior Michele Tassone. Per il non ancora ventiquattrenne pilota cuneese un premio immediato per la sua stagione vincente fra gli under 25 con la Peugeot 208 R2B, ma anche una carta da giocare in più per Peugeot Italia nella corsa al settimo titolo italiano costruttori consecutivo con la partnership di Pirelli.

In fatto di pneumatici l’edizione 2015 sarà anche caratterizzata dall’essere quella da cui decorre l’obbligo di impiego esclusivo degli pneumatici di tipo Fia per gli iscritti al Campionato Italiano Rally. Per Pirelli una occasione per mostrare anche sulle strade italiane la competitività dell’ultima generazione dei suoi prodotti da competizione per l’asfalto, competitività che si è già evidenziata sia nelle gare di Campionato del Mondo – come nel recentissimo Rally di Germania che ha visto protagonisti i P Zero RKH in mescola dura ed RKS in mescola morbida – che in quelle di Campionato Europeo. Si tratta di pneumatici sviluppati per offrire prestazioni ottimali su un’ampia gamma di fondi asfaltati, sia lisci che abrasivi come quelli friulani, ed in un ampio spettro di temperature, proprio come i P Zero stradali.

Il Rally del Friuli Venezia Giulia prenderà il via venerdì 28 agosto dalle ore 15.30 da Cividale del Friuli, località dove i protagonisti concluderanno poi la competizione il giorno seguente dalle ore 18.30. La spettacolare e attesissima prova nel centro di Udine sarà la terza della prima tappa, in programma dalle ore 18.00 di venerdì pomeriggio.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Evento Rally del Friuli Venezia Giulia
Piloti Paolo Andreucci , Michele Tassone , Alessandro Perico
Team Peugeot Sport Italia
Articolo di tipo Preview