Andreucci regala anche il Costruttori alla Peugeot

condivisioni
commenti
Andreucci regala anche il Costruttori alla Peugeot
Di:

Il campione in carica firma la sua squarta vittoria stagionale in Costa Smeralda

La trasferta in Sardegna è stata decisamente fruttuosa per la Peugeot: Paolo Andreucci ha conquistato il suo quarto successo stagionale al Rally Costa Smeralda e in questo modo ha consegnato anche il titolo Costruttori alla Casa francese, dopo aver chiuso i giochi con una gara d'anticipo nella classifica piloti. Ma non è tutto, perchè a completare questo quadro già quasi perfetto è arrivata anche la vittoria di Mauro Trentin tra i piloti iscritti al Trofeo Rally Terra. Il campione italiano in carica ha vinto le prime quattro prove speciali disputate (la PS3 è stata cancellata per la presenza di mezzi incidentati sul percorso) e con queste è riuscito a costruirsi un margine di una quartantina di secondi sulla Skoda Fabia S2000 di Umberto Scandola, che poi ha gestito senza particolari problemi fino alla bandiera a scacchi. Sul terzo gradino del podio si è piazzata poi l'altra 207 S2000 di Stefano Albertini, giunta però al traguardo con un distacco di quasi 2' dalla vettura gemella del vincitore. Un piazzamento che comunque ha legittimato ulteriormente la vittoria della Peugeot nel Costruttori, che era già diventata certa nel momento del ritiro di Giuseppe Dettori: per riuscire nella rimonta, infatti, la Skoda aveva bisogno di piazzare due vetture a punti. Per quanto riguarda il TRT, alla fine il campione in carica Mauro Trentin si è piazzato quarto ed è rimasto davanti alla Subaru di Luigi Ricci per appena un paio di secondi, visto che sulla sua Peugeot si è rotta l'idroguida proprio nel corso dell'ultima speciale. A Ricci comunque resta la bella soddisfazione di aver vinto la PS6, riportando quindi il marchio Subaru al top nella scena tricolore dopo tanto tempo. Va aggiunto comunque che le vetture al via erano davvero poche, visto che ormai i principali verdetti della stagione erano già stati scritti. CIR, Rally Costa Smeralda, 17/11/2012 Classifica finale (primi dieci) 1. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - 1.19'01"0 2. Scandola/D'Amore - Skoda Fabia S2000 - +39"7 3. Albertini/Scattolin - Peugeot 207 S2000 - +1'54"5 4. Trentin/De Marco - Peugeot 207 S2000 - +2'43"0 5. Ricci/Pfister - Subaru Impreza R4 - +2'45"7 6. Gianfico/Tolino - Mitsubishi Lancer Evo IX - +7'04"7 7. Cenedese/Simoni - Ford Fiesta S2000 - +7'12"7 8. Orecchioni/Tali - Subaru Impreza WRC - +7'41"5 9. Biolghini/Morina - Mitsubishi Lancer EVO X - +7'58"1 10. Murtas/Carta - Citroen Saxo VTS - +18'56"6
Costa Smeralda, PS8: ecco l'acuto di Trentin

Articolo precedente

Costa Smeralda, PS8: ecco l'acuto di Trentin

Prossimo Articolo

La Skoda presenta un esposto sul titolo Costruttori

La Skoda presenta un esposto sul titolo Costruttori
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie CIR
Piloti Paolo Andreucci
Autore Redazione Motorsport.com