CIR: Perosino, Paperini e Profeta presenti con le Skoda

I piloti di PA Racing, MM Motorsport, ACI Team Italia, saranno al via della serie 2021, coi primi due che faranno principalmente gli eventi su asfalto.

CIR: Perosino, Paperini e Profeta presenti con le Skoda

Patrizia Perosino, Alessio Profeta e Thomas Paperini hanno annunciato che prenderanno parte alla stagione 2021 del CIR con le rispettive Škoda.

La portacolori della PA Racing avrà come sempre al suo fianco la figlia Veronica Verzoletto, oltre allo sponsor Peletto che l'accompagnerà per le gare asfaltate della serie tricolore.

“Anche per questa stagione, non mancheremo all’appuntamento con il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio – dice la Perosino - Sarò al volante della Skoda Fabia R5 della Scuderia PA Racing, con la quale insieme a Veronica abbiamo primeggiato nel femminile lo scorso anno. Grazie ai nostri sponsor, possiamo prendere il via in questa stagione che si prospetta molto combattuta con un numero importante di R5".

"Continuiamo a sposare la causa del Fondo Edo Tempia, del quale siamo testimonial. Grazie al supporto di Stefano Peletto e della sua azienda, abbiamo potuto confermare il nostro programma in questa difficile stagione, con tante aziende che, per giuste necessità, hanno ridotto i budget per le sponsorizzazioni".

"È una fortuna trovare in questo periodo pandemico, aziende che mantengano alta l’attenzione anche nei settori sportivi. Noi adesso ci prepariamo per tornare ad indossare tuta e casco con l’augurio di ritrovare quanto prima il pubblico nelle prove speciali".

La figlia navigatrice ha aggiunto: “Mamma ha una grande carica e non perde un momento per dimostrarlo. Per me questa stagione sarà più complessa del solito, perché ho anche altri obiettivi accademici da portare a compimento, ma non voglio perdere l’occasione di starle affianco in gara. Ormai siamo un equipaggio ben rodato e non perdiamo occasione per divertirci anche in gara".

Stefano Peletto, capo dell'azienda che darà i colori bianco-giallo-rosso alla Fabia, si dice contento di poter continuare con il duo che ha vinto la graduatoria femminile nel 2020: “I loro successi stagionali, sono stati una gran bella soddisfazione per tutti noi. Patrizia e Veronia sono l’equipaggio femminile da prendere come esempio di sportività e simbolo della famiglia, mamma e figlia insieme in macchina a condividere una passione. Ci tenevo anche in questa stagione a supportarle e sono certo che faranno, come sempre, un’ottima stagione".

Patrizia Perosino, Veronica Verzoletto, PA Racing, Skoda Fabia R5

Patrizia Perosino, Veronica Verzoletto, PA Racing, Skoda Fabia R5

Photo by: Amicorally

Anche Paperini sarà di scena negli eventi su fondo asfaltato e con lui, sulla Fabia del team MM Motorsport gestita da Art Motorsport, vedremo alle note Simone Fruini.

Per il toscano si tratta di un bel salto avanti nella propria carriera, dopo aver conquistato la Coppa Rally di Zona VI nella passata stagione.

“E' una grande soddisfazione essere riusciti ad imbastire questo programma - afferma Paperini - Siamo consapevoli di avere la possibilità di acquisire ulteriore esperienza sui chilometri più impegnativi d’Italia, quelli del Campionato Italiano".

"Sappiamo di poter contare su una struttura che si è rivelata fondamentale nella nostra crescita, la MM Motorsport, team che ci metterà a disposizione una vettura super performante come la Skoda Fabia R5 Evo”.

Fruini gli fa eco: E' l’occasione che aspettavamo per crescere confrontandoci con molti grandi interpreti del panorama giovanile nazionale. Si è concretizzato grazie all’impegno dei nostri partner che, seppur in un momento particolare, non hanno fatto mancare il loro fondamentale supporto. Affronteremo il Campionato Italiano Rally Asfalto senza particolari obblighi di classifica ma cercando di essere sempre competitivi, garantendo al team il massimo per poter assecondare le aspettative”.

Thomas Paperini, Simone Fruini, Skoda Fabia Rally2 Evo

Thomas Paperini, Simone Fruini, Skoda Fabia Rally2 Evo

Photo by: Amicorally

Differente è invece l'impegno di Profeta, il quale assieme a Sergio Raccuia sarà ancora alfiere dell'ACI Team Italia con l'obbligo di dimostrare che la fiducia della federazione è ben riposta in questo giovane.

“Abbiamo ripreso da qualche settimana ad indossare tuta e casco per una gara in Toscana che è servita per iniziare a prendere confidenza con la nuova Skoda Fabia Rally2 Evo2 - spiega il siciliano della Island Motorsport - E' una vettura molto diversa rispetto alla precedente, non si tratta certo di un mero restyling, ma ci sono cambiamenti sostanziali. Iniziamo quindi questa nuova stagione con la scoperta della nuova auto e spero di non faticare troppo con le regolazioni ottimali della vettura".

"Anche per questa stagione, abbiamo ricevuto la chiamata della Federazione e di ACI Team Italia, e per questo voglio ringraziare la dirigenza ed il Presidente Daniele Settimo. Vogliamo far bene in questa stagione del campionato italiano rally e con Sergio e la squadra, il Team PrOli, ci impegneremo per condurre una stagione senza compiere errori".

"Purtroppo, anche il 2021 inizia nel segno delle restrizioni Covid e questo mi lascia l’amaro in bocca, perché mi è sempre piaciuto vedere il pubblico a bordo strada, soprattutto in territori come la Toscana, ricca di appassionati. Nella settimana prima della gara, saremo impegnati con dei test con le coperture Pirelli, in vista dell’appuntamento inaugurale".

"Spero di poter fare qualche test pre gara, così da poter muovere i primi passi con la nuova vettura, ma siamo in attesa che arrivi. Questo del Ciocco sarà un primo appuntamento della nostra stagione, ma non sarà solo il campionato italiano rally a vederci ai nastri di partenza, altre partecipazioni le sveleremo nel corso della stagione.”

Raccuia aggiunge: “Abbiamo iniziato bene la fase di riscaldamento con un podio. Il Ciocco è ormai da anni la gara di avventura e sappiamo che in gara troveremo un parterre importante di avversari con cui confrontarci, motivo di stimolo in più per fare del nostro meglio. La vettura è nuova, quindi potremmo soffrire un po’ nelle fasi iniziali, ma l’importante è trovare nel minor tempo possibile il giusto passo. Lo shakedown sarà un momento fondamentale della nostra gara, per riuscire a definire al meglio le regolazioni della macchina".

Alessio Profeta, Sergio Raccuia, Island Motorsport, SKODA Fabia R5

Alessio Profeta, Sergio Raccuia, Island Motorsport, SKODA Fabia R5

Photo by: ACI Sport

condivisioni
commenti
CIR: clamoroso, il CONI rimette in ballo i titoli 2019!

Articolo precedente

CIR: clamoroso, il CONI rimette in ballo i titoli 2019!

Prossimo Articolo

CIR: Ciuffi-Gonella sulla Skoda di Squadra Corse Angelo Caffi

CIR: Ciuffi-Gonella sulla Skoda di Squadra Corse Angelo Caffi
Carica commenti