Rally Roma, PS10: disperato assalto al podio per Crugnola

condivisioni
commenti
Rally Roma, PS10: disperato assalto al podio per Crugnola
Di:

Il varesino si conferma il più veloce e avvicina Mareš, con Basso leader che controlla Lukyanuk e Campedelli. Ingram impensierisce Herczig, ok Sesks, Rusce e Scandola.

Tutto invariato al Rally di Roma Capitale, dove Giandomenico Basso sta tenendo a bada Alexey Lukyanuk nella lotta per il successo dell'evento capitolino facente parte dei calendari di FIA European Rally Championship e del CIR, terminato il loop di prove del mattino.

Anche gli 11,75km della PS10 "Guarcino 1" hanno visto svettare nei tempi Andrea Crugnola, sempre velocissimo e amaramente quinto a causa della foratura che ieri lo ha colpito proprio mentre stava dominando. Il pilota della HK Racing sta avvicinando la sua ŠKODA Fabia R5 a quella di Filip Mareš (ACCR Czech Rally Team), con la speranza di provare un ultimo disperato assalto al podio nel pomeriggio, cosa non facile visto il distacco, ma non impossibile.

Nel frattempo davanti la ŠKODA Fabia R5 della Loran condotta da Basso ha perso 1"2 nei confronti della Citroën C3 R5 della Saintéloc Raacing affidata a Lukyanuk, ma i due restano divisi da 30"3, mentre la Ford Fiesta R5 MK8 di Simone Campedelli (Orange1 Racing) si tiene sul terzo gradino del podio assoluto e seconda nel CIR con 17"1 dal russo.

Mareš è sempre quarto e leader dell'ERC1 Junior Championship, a 39"8 da Campedelli e con Crugnola che ha ridotto il margine da lui a 14"8 nonostante lo spavento per un sasso colpito lungo il percorso, mentre alle loro spalle la Volkswagen Polo GTI R5 di Nobert Herczig (MOL Racing Team-BRR) vede avvicinarsi a 4"2 la ŠKODA Fabia R5 preparata dalla Toksport WRT con sopra Chris Ingram, poco soddisfatto delle sue prestazioni, ma ancora secondo ERC1 Junior davanti a Mārtiņš Sesks, impegnato con la ŠKODA Fabia R5 della LMT Autosporta Akadēmija-Motorsport Italia.

Antonio Rusce va a completare la Top10 assoluta al volante della sua ŠKODA Fabia R5 seguito dalla Hyundai i20 R5 di Umberto Scandola; la coppia è separata da 1' e resta in Top5 nel CIR.

Nel frattempo la gara ha perso anche Marco Pollara a causa di un problema tecnico che lo ha tradito al via della PS8. La Ford Fiesta R2T del siciliano ha spento il motore, ma Pollara non è passato sulla fotocellula e il regolamento consente ai concorrenti di provare a riavviare la vetture entro 20" ed entrare in prova, altrimenti scatta l'esclusione, cosa che purtroppo hanno dovuto patire Marco e il suo co-pilota David Castiglioni.

Ora sosta nel Parco Assistenza di Fiuggi e piloti che poi ripeteranno i quattro percorsi di stamattina, in attesa della doppia Super Speciale che concluderà l'evento sul lungomare di Ostia.

ERC-CIR, Rally di Roma Capitale: Classifica PS10

Rally Roma, PS9: Crugnola vola, Basso gestisce

Articolo precedente

Rally Roma, PS9: Crugnola vola, Basso gestisce

Prossimo Articolo

Rally Roma, PS11: Basso ok, Lukyanuk penalizzato e Campedelli secondo

Rally Roma, PS11: Basso ok, Lukyanuk penalizzato e Campedelli secondo
Carica commenti