Corinne Federighi festeggia il Tricolore Femminile

condivisioni
commenti
Corinne Federighi festeggia il Tricolore Femminile
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
31 ago 2015, 18:37

In occasione del Rally del Friuli ha concretizzato quello che era l'obiettivo dichiarato fin da inizio campionato

Corinne Federighi ha vinto il titolo riservato agli equipaggi femminili del Campionato Italiano Rally 2015. La giovane pilota di Massa ha centrato quello che era l'obiettivo prefissato ad inizio stagione, concretizzando al meglio i risultati di una programmazione che l'ha resa protagonista sui chilometri della massima espressione rallistica nazionale.

Al volante della Renault Twingo R2B messa a disposizione dal team AFS Racing, la ventunenne driver apuana è riuscita a conquistare il punteggio decisivo per la vittoria giungendo al traguardo del Rally del Friuli Venezia Giulia, appuntamento “tricolore” andato in scena nel fine settimana a Cividale del Friuli.

Per Corinne Federighi si tratta della prima affermazione a livello nazionale, al debutto in carriera nel Campionato Italiano Rally. Un confronto, quello tra la massese e le dirette avversarie, che ha premiato la costanza con cui ha saputo affrontare un calendario decisamente impegnativo e di elevato tasso tecnico.

A dividere l'abitacolo con Federighi ed affiancarla nella conquista del “Tricolore” femminile è stata Daiana Ramacciotti, già compartecipe di risultati rivelatisi decisivi ai fini della classifica.

"Vincere il Campionato Italiano Rally femminile è un'emozione indescrivibile – il commento di Corinne Federighi a fine gara – per realizzare questo sogno, rincorso fin da inizio stagione, dovevamo arrivare al traguardo di questa gara e conquistare gli ultimi punti. E' stata dura, perché abbiamo dovuto sopperire ad una problematica di natura meccanica, dovendo affrontare ben cinque speciali con un semiasse rotto. Sono dispiaciuta soltanto dell'assenza della mia diretta avversaria Giulia De Toni, a causa di un incidente occorso in fase di ricognizioni. E' stato un bellissimo confronto, che mi ha permesso di maturare sotto ogni punto di vista. Ringrazio coloro che hanno reso possibile questa vittoria, dai miei partners alla mia famiglia, senza dimenticare chi ha condiviso l'abitacolo con me durante la stagione. Un ruolo fondamentale nella scelta della programmazione è stato quello di Daniele Michi, è anche grazie ad i suoi consigli se ho raggiunto questo obiettivo".

Prossimo articolo CIR

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Rally del Friuli Venezia Giulia
Piloti Corinne Federighi
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie