Al 51° Rally del Friuli corre anche la solidarietà

Durante la tappa del Tricolore saranno raccolti fondi a sostegno della famiglia di Erik Tuan

Il 51° Rally del Friuli Venezia Giulia accenderà i motori dal 27 al 29 del mese nelle valli del Natisone e del Torre con il cuore pulsante a Cividale del Friuli, patrimonio Unesco. L’evento è nel pieno del periodo delle iscrizioni, il cui ultimo giorno sarà giovedì 20 agosto, anche quest’anno proporrà una sfida articolata, da quella continentale per le vetture storiche a quella tricolore: sarà la 12esima del Campionato Europeo Rally Storici, la 6^ prova delle otto del Campionato Italiano Rally e la 9^ del tricolore Rally storici (20° Rally Alpi Orientali Historic), oltre che la sesta della Mitropa Rally Cup.

Confermata anche la validità per la Central European Zone Rally Championship (per gare che si disputano in Ungheria, Austria, Croazia, Slovenia, Repubblica Ceca, Montenegro, Macedonia, Bosnia-Herzegovina, Polonia, Italia, Slovacchia e Serbia) ed inoltre vi saranno compresi il Trofeo Rally Nazionali di 3^ zona a coefficiente 2,5, il Trofeo Renault Clio R3t European Trophy, il Trofeo Renault Clio R3T “Produzione” ed il Suzuki Rally Trophy.

CORRE ANCHE LA SOLIDARIETA’: “DI CORSA PER ERIK”
Non si parlerà solo di motorsport, a Udine e Provincia, nell’ultimo fine settimana di agosto, ma scenderà in campo anche la solidarietà con una raccolta di fondi a sostegno della famiglia di Erik Tuan. Era un grande appassionato, aveva corso alcuni rally come copilota ed è scomparso prematuramente lo scorso febbraio a 47 anni per un infarto a Ponteacco frazione di San Pietro al Natisone, lasciando la moglie Fabiola e la piccola Ilaria, in seguito ad una situazione spiacevole che ha fatto molto parlare per il tardivo arrivo dell'Ambulanza di soccorso.

Il Rally del Friuli Venezia Giulia/ Alpi Orientali vuole dare un aiuto simbolico alla famiglia. Erik aspettava con entusiasmo l'appuntamento annuale con il mondo dei rallies proprio con il Rally delle Alpi Orientali che gli passava davanti a casa, vivendo lui appunto nelle Valli del Natisone. Il fine di questa iniziativa è solo quello di far capire alla piccola Ilaria ed alla Signora Fabiola che il mondo dei Rally è vicino anche nei momenti difficili della vita dei suoi appassionati.

Una semplice donazione spontanea di piloti ed addetti sarà raccolta alla distribuzione radar, alle verifiche ed al parco assistenza. Per chi lo vorrà ci saranno a disposizione degli adesivi da apporre sulle auto che riporteranno la scritta “Di corsa per Erik”. L’Organizzazione del rally auspica un forte coinvolgimento dei rallisti partecipanti alla gara, a dimostrazione della sensibilità del nostro sport.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Evento Rally del Friuli Venezia Giulia
Articolo di tipo Ultime notizie