Formula 1 MotoGP
28 mar
Prove Libere 1 in
19 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
26 giorni
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
46 giorni
Formula E
10 apr
Prossimo evento tra
34 giorni
WEC
G
Sebring
17 mar
Cancellato
02 apr
Prossimo evento tra
26 giorni

CIR 2021: ecco chi saranno i rivali di Crugnola per il titolo

il Campionato Italiano Rally 2021 scatterà il 14 marzo con il Rally il Ciocco e Valle del Serchio. A 3 settimane dal via della stagione, ecco chi sono i piloti che potrebbero giocarsi il titolo.

CIR 2021: ecco chi saranno i rivali di Crugnola per il titolo

Avvicinandoci alla primavera, anche il via del Campionato Italiano Rally 2021 diventa sempre più imminente. La nuova stagione del CIR scatterà il 14 marzo con il Rally il Ciocco e Valle del Serchio. Per questo motivo anche le line up che andranno a contendersi il titolo 2021 sono definite o a un passo dall'esserlo.

Dopo aver vinto il titolo 2020, Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto saranno al via della nuova stagione per difendere il tricolore vinto pochi mesi fa, il primo della loro carriera. Il varesino cambierà quasi certamente vettura, abbandonando la Citroen C3 R5 dopo l'addio improvviso di Citroen Italia all'inizio della passata stagione.

Crugnola ha corso per tutto il 2020 al volante di una C3 R5 non supportata dalla filiale italiana di Citroen, ma grazie anche allo splendido lavoro del team Fabbri, il titolo è arrivato comunque. Quest'anno, invece, Andrea si dovrebbe trovare a correre al volante di una Hyundai i20 New Generation R5.

Non si tratterà di una delle vetture del team Hyundai Rally Italia, ma del team di Claudio De Cecco, la Friulmotor. Sarà dunque su una i20 New Generation R5 che vedremo Crugnola, supportato anche dal programma di ACI Team Italia così come annunciato pochi giorni fa dalla stessa ACI Sport.

Rimane dunque scoperta la Citroen C3 R5 del team Fabbri? Sembra proprio di no, perché il sedile della vettura che ha portato Crugnola a vincere il titolo 2020 dovrebbe essere preso da Damiano De Tommaso, uno degli 11 piloti supportati da ACI Sport nel 2021. Il nuovo binomio, se confermato, porterebbe De Tommaso a dover essere considerato e non poco per le posizioni di vertice a ogni fine settimana di gara.

Sembrava dover avvenire un cambio importante invece per quanto riguarda il team HK Racing. Se nel 2020 il team aveva schierato il pluri-campione italiano Giandomenico Basso assieme a Lorenzo Granai, nel 2021 una delle due Volkswagen Polo GTI R5 avrebbe dovuto essere affidata a un pilota uscito dalla scena nazionale più importante nel corso degli ultimi anni.

Stiamo parlando di Andrea Nucita. Il siciliano, dopo un paio di stagioni al volante di una 124 Abarth, nel 2020 ha corso con una Hyundai i20 New Generation R5 nell'italiano WRC e in qualche uscita nei nazionali di zona. L'accordo tra Nucita e il team HK Racing sembrava ormai cosa fatta, invece, con un colpo di coda, il siciliano si è accordato con il team Fabbri per correre al volante della Peugeot 208 Rally4, la stessa con cui Paolo Andreucci e Anna Andreussi hanno vinto il titolo 2 Ruote Motrici CIR 2020.

Non è tutto, perché al via del CIR 2021 ci sarà anche un altro pilota di caratura internazionale, almeno per quanto riguarda la sezione R5. Si tratta del boliviano Marco "Marquito" Bulacia Wilkinson e del suo navigatore Marcelo der Ohannesian.

L'equipaggio sudamericano, che ha già preso parte al Rallye Monte-Carlo e che sarà al via del Rally Arctic Finland - ovvero i primi due appuntamenti del Mondiale Rally - al volante di una Skoda Fabia R5 Evo2 del team TokSport, correrà anche nel Campionato Italiano Rally.

Pochi mesi fa Bulacia ha vinto la gara assoluta di chiusura del CIR 2020, il Tuscan Rewind. Quest'anno correrà nel CIR per migliorare le sue abilità su asfalto e lo farà con un supporto molto importante. Ovvero quello del team TokSport, ossia la struttura che non porta il nome di Skoda Motorsport, ma, di fatto, è il team ufficiale mascherato della Casa di Mlada Boleslav.

Al via del CIR 2021 ci saranno anche Giacomo Scattolon e Giovanni Bernacchini, i quali si sono accordati con il team Erreffe per correre quest'anno nel tricolore con una Volkswagen Polo GTI R5. Scattolon, dopo le buone prove alla fine del 2020, ha deciso assieme al team di proseguire la collaborazione e nel 2021 dovrebbero avere a disposizione le ultime novità omologate da Volkswagen Motorsport per la Polo.

Il CIR 2021 trova al via un altro protagonista inatteso, e lo farà per la prima volta. Fabio Andolfi, infatti, correrà con il team Motorsport Italia coordinato da Max Rendina. Andolfi sarà al volante di una Skoda Fabia R5, così come il compagno di squadra Andrea Mazzocchi.

condivisioni
commenti
Fotogallery: la livrea 2021 della i20 di Scandola per l'ERC

Articolo precedente

Fotogallery: la livrea 2021 della i20 di Scandola per l'ERC

Prossimo Articolo

CIR: un Rally il Ciocco di lusso con Neuville e Hyundai!

CIR: un Rally il Ciocco di lusso con Neuville e Hyundai!
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie CIR
Autore Giacomo Rauli