Basso vince Gara 1 e punta al titolo, amarezza per Scandola, Testa Campione Junior

Giandomenico Basso si porta a casa la prima tappa precedendo il rivale Andreucci e Campedelli. QUarto uno sfortunatissimo Scandola, Giuseppe Testa è il Re del CIR Junior. Vittorie anche per Tacchella, Sassi, Federighi e Panzani.

Basso vince Gara 1 e punta al titolo, amarezza per Scandola, Testa Campione Junior
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Simone Campedelli e Danilo Fappani, Ford Fiesta R5, Orange1 Racing
Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, Ford Fiesta R5 LDI, BRC
Umberto Scandola e Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motor Sport Italia
Marco Pollara e Giuseppe Princiotto, Peugeot 208 R2
Marco Pollara, Giuseppe Princiotto, Peugeot 208 VTI R R2B, CST Sport
Michele Tassone, Alice De Marco, Peugeot 208 T16 R R5
Simone Campedelli e Danilo Fappani, Ford Fiesta R5, Orange1 Racing
Umberto Scandola e Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motor Sport Italia
Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, Ford Fiesta R5 LDI, BRC
Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, Ford Fiesta R5 LDI, BRC
Carica lettore audio

Giandomenico Basso si porta a casa Gara 1 del Rally Due Valli e fa un altro passettino verso il titolo CIR 2016.

In quest'ultima prova stagionale, il pilota della BRC, affiancato da Lorenzo Granai, ha piazzato la sua Ford Fiesta R5 EVO in vetta alla classifica al termine della prima tappa, nella quale ha vinto 3PS in totale.

Alle spalle del nativo di Montebelluna troviamo il suo diretto rivale, Paolo Andreucci, che in coppia con Anna Andreussi chiude a +12"3 dal vincitore. Il duo della Peugeot domani dovrà cercare di recuperare i 3,5 punti che li separano dal leader della classifica tricolore.

Terzo gradino del podio per un ottimo Simone Campedelli, che impegnato con la Ford Fiesta R5 GPL si è portato a casa la PS7; il pilota della BRC, però, non si è mostrato pienamente soddisfatto, pur ammettendo che quelli davanti a lui vanno davvero forte per pensare di poterli insidiare.

Chi mastica amarissimo, invece, è Umberto Scandola: l'idolo locale era partito molto grintoso in quella che è la sua gara di casa, dovendo vincere entrambe le tappe in programma per sognare ancora il titolo. Purtroppo, però, il ragazzo della ŠKODA si è subito visto tagliato fuori per una foratura accusata dalla sua Fabia R5 nella PS2, dunque al traguardo di oggi ha dovuto mestamente alzare bandiera bianca e accontentarsi di un quarto posto che è tutt'altro rispetto a quanto sperava di ottenere.

Bel quinto posto per Giacomo Costenaro, il quale oggi è davvero andato forte con la sua Peugeot 208 T16. Gara un po' difficile per Alessandro Perico, sesto, il quale non è mai stato troppo in sintonia con la 208 T16 sulle insidiose strade bagnate di Verona.

Luca Hoelbling chiude settimo al rientro nel CIR con la sua Fabia R5 privata, mentre alle sue spalle si piazza la 208 T16 di Michele Tassone.

Completano la zona punti Mirko Tacchella (Peugeot 207 S2000) e Luca Panzani (Clio S1600), i quali salgono sui primi due gradini del podio del Gruppo A, mentre la Clio S1600 guidata da Paolo Strabello è terza. Panzani è primo fra le vetture a due ruote motrici.

Il titolo 2016 del CIR Junior se lo aggiudica invece Giuseppe Testa, il quale chiude una tappa mozzafiato appaiato a Marco Pollara. Il giovane di casa Peugeot la spunta per questione di centesimi e assieme al suo navigatore Daniele Mangiarotti può iniziare la festa. Terzo gradino del podio per Andrea Mazzocchi, con Giorgio Bernardi quarto.

Il Gruppo N vede vittorioso Alberto Sassi con la sua Mitsubishi Lancer EVO IX, mentre il podio viene completato da Luca Salgaro (Renault Clio RS Light) e Piergiorgio Anderloni (Peugeot 106).

Corinne Federighi (Clio) vince la classifica femminile.

Classifica generale PS7 - Santissima Trinità 2


Posizione Nr Equipaggio Vettura Gr Tempo
Ass Gr Cl     Scuderia Cl Dist./Pen
1 1 1 1 BASSO GIANDOMENICO
GRANAI LORENZO
FORD FIESTA R5
MOVISPORT
R
R5
01:00:02.1
00:00.0
2 2 2 2 ANDREUCCI PAOLO
ANDREUSSI ANNA
PEUGEOT 208 T16 R
R5
01:00:14.4
00:12.3
3 3 3 4 CAMPEDELLI SIMONE
FAPPANI DANILO
FORD FIESTA R5 GPL
O 1 RACING ASD
R
R5
01:00:20.5
00:18.4
4 4 4 3 SCANDOLA UMBERTO
D'AMORE GUIDO
SKODA FABIA
SCUDERIA CAR RACING ssd
R
R5
01:00:39.6
00:37.5
5 5 5 8 COSTENARO GIACOMO
BARDINI JUSTIN
PEUGEOT 208
RALLY TEAM S.R.L.
R
R5
01:02:17.0
02:14.9
6 6 6 5 PERICO ALESSANDRO
TURATI MAURO
PEUGEOT 208 T16
SD TEAM AUTOSERVICE SPORT
R
R5
01:02:49.4
02:47.3
7 7 7 7 HOELBLING LUCA
GRASSI MAURO
SKODA FABIA
SCUDERIA CAR RACING ssd
R
R5
01:03:02.1
03:00.0
8 8 8 6 TASSONE MICHELE
DE MARCO ALICE
PEUGEOT 208 T16
SC METECO CORSE
R
R5
01:04:35.3
04:33.2
9 1 1 9 TACCHELLA MIRKO
ZULLO CRISTIAN
PEUGEOT 207
OMEGA A.S.D.
A
S2000
01:04:44.9
04:42.8
10 2 1 12 PANZANI LUCA
BALDACCI SARA
RENAULT CLIO S16
A.S.D. ART-MOTORSPORT
A
S1600
01:05:22.5
05:20.4
11 9 1 14 FERRAROTTI IVAN
BIZZOCCHI MASSIMO
RENAULT CLIO
SC MOVISPORT SRL
R
R3C
01:06:15.6
06:13.5
12 10 1 21 POLLARA MARCO
PRINCIOTTO GIUSEPPE
PEUGEOT 208
CST SPORT SRLS
R
R2B
01:06:23.3
06:21.2
13 11 2 20 TESTA GIUSEPPE
MANGIAROTTI DANIELE
PEUGEOT 208 VTI R
R2B
01:06:23.3
06:21.2
14 12 3 22 MAZZOCCHI ANDREA
GALLOTTI SILVIA
PEUGEOT 208 R
R2B
01:07:09.3
07:07.2
15 13 4 25 BOTTARELLI LUCA
ROCCA DANIELE
PEUGEOT 208
NEW TURBOMARK RALLY TEAM
R
R2B
01:07:20.5
07:18.4
16 1 1 10 SASSI ALBERTO
BERNARDI GIUSEPPE
MITSUBISHI EVO IX
A.S.D. B.R.T. BEST RACING TEAM
N
N4
01:08:17.6
08:15.5
17 14 5 24 VINEIS ANDREA
RODI ALESSIO
PEUGEOT 208
CARS FOR FUN S.S.D
R
R2B
01:08:46.0
08:43.9
18 2 1 35 SALGARO LUCA
SOSSELLA ROBERTINO
RENAULT CLIO RS LIGHT
OMEGA A.S.D.
N
N3
01:09:45.8
09:43.7
19 15 6 26 TAVELLI GIAN LUCA
COTTELLERO NICOLO'
PEUGEOT 208
SC DUE GI SPORT ASSOCIAZIONE SPORTIVA
R
R2B
01:09:47.2
09:45.1
20 16 1 15 GILARDONI KEVIN
BONATO CORRADO
RENAULT CLIO
SC MOVISPORT SRL
R
R3T
01:09:50.7
09:48.6
21 17 7 28 BARBATI GIUSEPPE
BOGO LORENZO
PEUGEOT 208 R
R2B
01:11:52.6
11:50.5
22 18 8 31 PERLATI MANUELE
MARCHIORI MAURO
PEUGEOT 208
SCUDERIA CAR RACING ssd
R
R2B
01:11:57.8
11:55.7
23 19 2 18 ZANTEDESCHI DIEGO
RIGHETTI STEFANO
RENAULT CLIO
ASD VALPOLICELLA MOTOR SPORT
R
R3C
01:12:48.5
12:46.4
24 3 1 32 BEVERARI NICOLA
MANTOVANI RICCARDO
RENAULT CLIO
ASD STAR 3
A
A7
01:13:12.8
13:10.7
25 20 9 30 MASTELLA MAURO
PANATO ARNALDO
PEUGEOT 208
A.S.D. B.R.T. BEST RACING TEAM
R
R2B
01:13:48.8
13:46.7
26 4 2 11 STRABELLO PAOLO
BIANCHI DAVIDE
RENAULT CLIO S 16
DESTRA 4 SRL
A
S1600
01:16:13.3
16:11.2
27 21 10 27 RAVANELLI ALBERTO
MARCUCCI MICHELE
PEUGEOT 208 R
R2B
01:17:28.5
17:26.4
28 22 3 16 FEDERIGHI CORINNE
MANFREDI JASMINE
RENAULT CLIO
ISLAND MOTORSPORT
R
R3C
01:22:15.0
22:12.9

 

condivisioni
commenti
Due Valli, PS6: Basso respinge Andreucci
Articolo precedente

Due Valli, PS6: Basso respinge Andreucci

Prossimo Articolo

Buona la prima! Giuseppe Testa si laurea campione italiano Junior

Buona la prima! Giuseppe Testa si laurea campione italiano Junior
Carica commenti