Adriatico, PS2: Scandola allunga, Basso secondo

Secondo successo per il pilota della ŠKODA, mentre alle sue spalle viaggiano bene le Fiesta della BRC guidate da Basso e Campedelli. Andreucci quarto, bene Della Casa, scivola indietro Tempestini.

Umberto Scandola condede il bis e si aggiudica anche la PS2 del Rally dell'Adriatico.

Il pilota della ŠKODA ha ottenuto il miglior tempo nei 14,69km della "Castelletta", precedendo la Ford Fiesta R5 GPL di Giandomenico Basso.

Il pilota della BRC balza così al secondo posto (staccato di 7"8 dal leader) davanti al compagno di squadra Simone Campedelli.

In quarta posizione a +10" troviamo la Peugeot 208 T16 R5 di Paolo Andreucci, che sta soffrendo un po' troppo l'essere il primo concorrente ad entrare in azione sugli sterrati dell'Adriatico.

Sempre quinto Denis Colombini con la sua ŠKODA Fabia R5, mentre Federico Della Casa guadagna un paio di posizioni portandosi alle spalle del sammarinese con la sua Fiesta S2000.

"Dedo" è settimo al volante dela sua Fabia R5, mentre scivola all'ottavo posto Simone Tempestini (Fiesta R5).

Commette un errore Mauro Trentin, rimasto a lungo fermo a bordo strada con la sua Peugeot 208 T16; l'episodio ha rallentato i concorrenti che sopraggiungevano, i quali si sono lamentati della vettura in mezzo al percorso.

Entrano così in Top10 la Fabia S2000 di Daniele Ceccoli e la Peugeot 207 S2000 di Andrea Dalmazzini.

Fra i giovani Giuseppe Testa viene scavalcato dalla Peugeot 208 R2 di Giorgio Bernardi, con Marco Pollara sempre terzo.

Luca Panzani (Citroën DS3 R3T) mantiene il comando della Classe 2WD, seguito da Ivan Ferrarotti (Renault Clio) e da Bernardi.

CIR ADRIATICO - Classifica PS2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Evento Rally Adriatico
Sub-evento Gara 1
Articolo di tipo Prova speciale