Ghiotto trova il primo sigillo stagionale a Varano

Ghiotto trova il primo sigillo stagionale a Varano

Il secondo posto consente a Bellarosa di portarsi in testa alla classifica assoluta

Franco Ghiotto su Norma M20 EVO BMW ha vinto la settima gara del Campionato Italiano Prototipi che si è corsa sui 2.375 metri dell’Autodromo”Riccardo Paletti” di Varano Dè Melegari. Il vicentino del Team WRC ha siglato la sua prima vittoria della stagione al termine di un weekend iniziato con problemi di set up, poi man mano migliorato fino allo svolgimento di una corsa perfetta, nella quale è scattato dalla terza posizione. “Sono felice per me e per il Team WRC – ha dichiarato un emozionato Ghiotto al traguardo – abbiamo lavorato molto sull’assetto. Le cose hanno iniziato ad andare meglio già in qualifica. In gara ho approfittato della bagarre tra Uboldi e Bellarosa, ma appena sono passato in testa ho mantenuto il comando con un ritmo di gara molto alto”. In seconda posizione il bresciano dell’Avelon Formula Ivan Bellarosa, adesso di nuovo in testa al campionato con la sua Wolf GB08 Honda. Proprio il vincitore della Coppa di classe CN2 al via ha avuto un duello fin troppo ravvicinato con il poleman Davide Uboldi su Norma BMW, finito con la rottura di una sospensione sull’erba per il lariano. A Bellarosa è stato inflitto un drive trough (passaggio obbligato in pit lane), mentre sulla vettura dell’avversario è stata riparata la sospensione. Uboldi ha ripreso la gara ma il tempo perso ai box è stato eccessivo. “Mi è stata inflitta una penalizzazione forse troppo pesante – Ha commentato BellarosaOggi meritava di vincere Ghiotto che è stato Molto bravo. Il risultato è prezioso ai fini del campionato”. A conferma di una crescita costante e di un lavoro proficuo al volante della Wolf GB 08 il lombardo di Concorezzo Marco Maria Visconti è salito sul terzo gradino del podio di gara. “Il week end non era iniziato bene per troppe noie all’assetto della nostra Wolf – sono state le parole di Visconti - Il lavoro svolto dopo le qualifiche è stato determinante. Dopo il ritiro di Faccioni e Francisci ho avuto via libera”. A ridosso del podio assoluto e terzo di classe CN2 il veneto Marco Biffis, che ha potuto festeggiare con un buon risultato il lavoro che la B&B sta svolgendo sulla CN2 inglese, in gara con gomme usate. Quinta piazza per la romana Marika Diana che in Emilia ha mostrato un buon feeling con la sua Wolf fin dalle prove libere ed in gara, dove è partita dall’undicesimo posto e poteva addirittura ambire ad una gratificazione maggiore. Sesto posto per il romano Ranieri Randaccio, secondo di classe CN4 con la sua Lucchini BMW della Best Lap, con la quale ha preceduto Guglielmo Bellotti, ultimo dei qualificati, che ha tagliato il traguardo con un giro di distacco al volante della Wolf GB 08. Non sono mancati i colpi di scena nella gara che è stata una sequenza di intense emozioni. Abbandono per il romano Claudio Francisci, autore del quarto tempo in prova con la Lucchini BMW sulla quale hanno ceduto i braccetti della sospensione posteriore sinistra, mentre era in quarta posizione e pensava ad un assalto al podio. Costretto alla resa anche il bolognese Walter Margelli che ha dovuto interrompere la sua rimonta dal quinto posto al via, per una nuova noia elettrica alla Lucchini Honda. Fermo anche il forlivese Jacopo Faccioni con l’acceleratore bloccato a tutto gas sulla sua Picchio Light. Si è dovuto fermare nel giro di schieramento privo di freni il comasco Bernardo Manfrè su Osella PA 21/P Honda, mentre una noia al cambio della Wolf ha costretto ai box il pugliese Gianluca Ripoli. Le classifiche di campionato Assoluta: 1. Bellarosa, p. 95; 2. Uboldi, 86; 3. Jacoboni, 53; 4. Ghiotto, 52; 5. Didaio e Visconti, 28. CN4: 1. Uboldi, p. 56; 2. Ghiotto, 46; 3, Jacoboni, 44. CN2: 1. Bellarosa, p. 70; 2. Didaio, 24; 3. Visconti, 30.

CIP - Varano - Gara

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIP
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1, piloti