A Vallelunga la pole è di Uboldi

A Vallelunga la pole è di Uboldi

Il campione in carica ha ottenuto il suo miglior tempo a pochi istanti dal termine della sessione

Davide Uboldi su Norma M20 BMW scatterà dalla pole position nella ottava e penultima gara del Campionato Italiano Prototipi che si correrà domani, domenica 26 settembre ale 15.30 sui 4.085 metri dell’Autodromo romano di Vallelunga “Piero Taruffi”. Il pilota comasco campione in carica ha ottenuto il suo miglior giro a pochi istanti dal termine, alla fine di un appassionante duello a suon di giri veloci con il diretto avversario già vincitore della classe CN2, Ivan Bellarosa su Wolf GB08 Honda. Il bresciano dell’Avelon Formula ha usato le efficaci regolazioni all’aerodinamica sulla biposto americana, necessarie sui tratti più veloci del tracciato romano. –“Quando mancavano due giri al termine delle prove mi sono accorto di aver perso la pole – ha commentato Uboldi – ho compiuto un giro al massimo delle mie possibilità e per fortuna ce l’ho fatta, grazie anche alla vettura perfetta”-. –“Abbiamo lavorato sull’aerodinamica – ha spiegato Bellarosa – le modifiche hanno funzionato come dimostra la lotta per la vetta di cui siamo stati protagonisti”-. Terzo tempo e seconda fila per una straordinaria Marika Diana che si è potuta esprimere al meglio sulla pista di casa al volante della Wolf GB 08 Honda, la pilota di Colleferro sin dal secondo turno di prove libere è sempre stata tra i primi. –“Sono felicissima .- ha dichiarato Diana – dopo il primo turno di prove libere ho detto alla squadra le mie sensazioni e quello che secondo me si doveva modificare sulla biposto. Anche in qualifica abbiamo apportato delle modifiche ed i tempi sono migliorati immediatamente”-. Seconda fila e quarto tempo per il bolognese Marco Jacoboni che non ha ancora trovato il giusto bilanciamento per la sua Lucchini Alfa Romeo curata da Audisio & Benvenuto, sulla quale sono state fondamentali le gomme nuove. Terza fila per il vicentino Franco Ghiotto su Norma M20 EVO BMW sulla quale il Team WRC è al lavoro per cercare un set up buono per la pista capitolina, sulla quale è finora mancata la sintonia. Sesto tempo per il pugliese Aldo Romano soddisfatto del rendimento della sua Norma Honda, sulla quale lamenta solo di avere poco allenamento. In quarta fila partirà il lombardo Marco Maria Visconti che forse sperava di poter realizzare un tempo migliore con la Woilf GB 08, con la quale sarà accanto alla Promec Alfa Romeo del campano Giovanni Faraonio, tornato alle biposto dopo oltre un anno ed ancora in fase di riadattamento. Quinta fila per il romano Ranieri Randaccio, che ha potuto migliorare i propri tempi dopo che un guasto alla frizione aveva limitato le prove libere per la sua Lucchini BMW, accanto al lui il forlivese Jacopo Faccioni in debito di potenza con la Picchio Light. A ridosso della top ten il comasco Bernardo Manfrè continua i test e lo sviluppo di particolari per l’Osella PA 21/S Honda. Undicesimo tempo per il viterbese Mario Mimmi su Ligier JS 51 Honda alla sua seconda gara. Sfortuna per Claudio Francisci fermo in pista per una noia elettrica alla sua Lucchini BMW, mentre un problema all’alimentazione ha fermato anzitempo le prove della Radical Honda del veneto Marco Biffis.

CIP - Vallelunga - Qualifiche

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIP
Piloti Davide Uboldi
Articolo di tipo Ultime notizie