Tutto pronto per il 51° Rally del Salento: ben 83 i partecipanti

condivisioni
commenti
Tutto pronto per il 51° Rally del Salento: ben 83 i partecipanti
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
29 mag 2018, 14:25

Aperta la caccia ad Albertini che dovrà guardarsi dagli attacchi di Fontana, Miele, Porro, e Pedersoli. Sfide avvincenti anche tra le R5 e le S2000. La competizione sarà arricchita da molte novità, non solo sportive.

Podio
Corrado Fontana, Nicola Arena, Hyundai i20 WRC, Bluthunder
Alessandro Perico, Mauro Turati, Skoda Fabia R5, Autoservice Sport
Manuel Sossella, Gabriele Falzone, Ford Fiesta WRC, Scuderia Palladio
Paolo Porro, Paolo Cargnelutti, Ford Fiesta WRC, Bluthunder
Simone Miele, Lisa Bollito, Citroen DS3 WR, Top Rally
Corrado Fontana, Nicola Arena, Hyundai i20 WRC, Bluthunder
Manuel Sossella, Gabriele Falzone, Ford Fiesta WRC, Scuderia Palladio
Stefano Albertini, Danilo Fappani, Ford Fiesta WRC, Mirabella Mille Miglia
Luca Pedersoli, Anna Tomasi, Citroen C4 WRC, D-Max Suisse
Stefano Albertini, Danilo Fappani, Ford Fiesta WRC, Mirabella Mille Miglia
Luca Pedersoli, Anna Tomasi, Citroen C4 WRC, D-Max Suisse

Il Campionato Italiano WRC ritorna con il 51° Rally del Salento. La gara organizzata dall’A.C. Lecce offrirà l’occasione alla serie nazionale dedicata alle migliori vetture internazionali di percorrere nuovamente le strade di una delle zone più belle del nostro paese.

Il Salento, secondo appuntamento del calendario tricolore in programma per l’1 e 2 giugno, torna quindi ad avere validità per le World Rally Car, dopo l’edizione del cinquantenario che aveva fatto da cornice al Campionato Italiano Rally. Sono molte le novità che arricchiranno questa edizione della gara salentina.

Anche per quanto riguarda la competizione sportiva, che avrà come centro operativo la località di Melpignano e, che si svolgerà su dieci prove speciali e un percorso complessivo di 412,56 km. Primo grande inedito del programma riguarda la speciale spettacolo di apertura, PS1 “La Taranta” (3,60 km), prevista per la serata di venerdì 1 giugno alle ore 20.07, proprio nelle strade dello splendido centro. La giornata iniziale sarà arricchita inoltre da una novità per lo shakedown, che si svolgerà sul nuovo tratto nella contrada Padulaci a Soleto.

Cresce quindi l’attesa per il ritorno delle World Rally Car nella provincia di Lecce e le risposte sono arrivate puntuali anche da parte dei protagonisti del CIWRC. Sono molti infatti a confermare la loro presenza nell’elenco iscritti del 51° Rally del Salento che ha raggiunto quota 83 concorrenti, dei quali 9 alla guida di una Wrc, oltre a diversi concorrenti su R5. In cima alla lista compare il leader Stefano Albertini, sempre affiancato da Danilo Fappani sulla Ford Fiesta Wrc.

Il campione in carica sarà quindi chiamato nuovamente alla conferma in Salento, ma avrà di fronte a sé l’impresa guardarsi dagli attacchi dei diversi avversari. Primo tra questi il driver lariano Corrado Fontana, che proverà a rinnovare il duello con il bresciano nel suo debutto in questa gara, al volante della Hyundai i20 NG Wrc sempre con Nicola Arena, dopo l’ottima prestazione al Rally 1000 Miglia. Il Campionato, invece, attende una reazione dai suoi veterani più quotati.

Uno su tutti l’altro lariano Paolo Porro, che qui ha corso tre volte in passato, sarà alla guida della Fiesta Wrc affiancato da Paolo Cagnelutti. In cerca di riscatto, ci sarà anche Luca Pedersoli. Il bresciano affiancato da Anna Tomasi, debutterà al volante della nuova Citroen DS3 Wrc (1600cc) preparata da PH Sport e supportato da Vieffecorse per un pacchetto tecnico completamente rinnovato che sarà interessante osservare all’opera.

Al via per mantenere un posto tra i migliori ci sarà il milanese Simone Miele, anche lui con Citroen DS3 insieme a Lisa Bollito, che vivrà questo week end la sua prima esperienza rallistica sulle speciali salentine. Sarà presente a Melpignano anche il bresciano “Pedro” con Emanuele Baldaccini, in cerca di una prestazione convincente dopo un inizio di stagione complicato vissuto al Rally 1000 Miglia sulla Hyundai i20 NG Wrc. In gara con un’altra i20 Wrc ci sarà anche Luigi Fontana, navigato da Roberto Mometti, oltre al giovane Lorenzo Della Casa che proverà a prendere continuità sulla Fiesta Wrc in coppia con Luca Beltrame.

Si preannuncia una gara all’insegna dello spettacolo anche per quanto riguarda la classe R5. Pronto per il Salento l’esperto pilota veneto Antonio Forato sulla Fiesta Evo 2 R5, che dovrà fronteggiare gli attacchi del giovane Andrea Carella, che aveva lanciato segnali importanti a Salò al volante della Peugeot 208 R5 prima del ritiro, oltre al pilota di Manfredonia, Domenico Erbetta che proverà sicuramente a mettersi in evidenza su Fiesta R5 nella gara di casa. Sfida tutta da seguire anche per quanto riguarda le S2000, con il leader di classe Giampaolo Bizzotto su Peugeot 207 che cercherà a mantenere il comando della classifica, mentre proveranno a prendere il suo posto, il driver di Ceccano Stefano Liburdi e l’altro cittadellese Mauro Trentin, entrambi su 207 S2000 e il trentino Matteo Daprà, su Skoda Fabia S2000.

A correre al Salento ci saranno anche il bresciano Gianluca Saresera, che lotterà con il giovane Francesco Gonzo, entrambi a bordo di Peugeot 208 R2B. Quindi, tra le R1B iscritte alla serie, il confronto sarà tra il padovano Schileo e il ligure Cornero, in corsa anche per il trofeo Suzuki. Il Rally del Salento sarà infatti anche il palcoscenico del secondo round del Suzuki Rally Cup. La serie monomarca firmata dalla casa giapponese comandata al momento dall’aostano Corrado Peloso seguito da Nicolas Parolaro, e Roberto Pellè, in terra salentina vedrà al via dieci equipaggi, a bordo della Swift Sport 1.6 in versione R1B e la "turbocompressa" 1.0 BoosterJet in versione Racing Start RSTB 1.0.

Prossimo articolo Campionato Italiano WRC

Su questo articolo

Serie Campionato Italiano WRC
Evento Rally del Salento
Autore Redazione
Tipo di articolo Preview