Pedersoli mette il sigillo alla Marca

Pedersoli mette il sigillo alla Marca

Il bresciano con la Ford Focus Wrc ha saputo tenere a bada la rimonta di Felice Re

La 27. edizione del Rally della Marca, tradizionale appuntamento trevigiano valido quale quarta prova del Trofeo Rally Asfalto, si è disputato all'insegna di Luca Pedersoli e Matteo Romano con la Ford Focus della Mirabella Millemiglia. Il bresciano ha voluto mettere subito le cose in chiaro con Re nella prima speciale da oltre 20 km rifilandogli addirittura 20 secondi e poi è stato abile a controllare la gara nel variare continuo delle condizioni meteo. Felice Re e Mara Bariani ci hanno provato a riacciuffare con la Citroen Xsara WRC della Errepi Racing i fuggitivi, ma ogni tentativo alla fine si è rivelato vano: “Era solo questione di gomme - ha spiegato bene Aldo Malchiodi, diesse Vieffe Corse - perché le Bf Goodrich soffronto più delle Pirelli l’asfalto umido”. La lotta per la vittoria era ristretta ai due grandi del TRA, perchè il terzo equipaggio, Gasparotto-Bizzotto con l'altra Xsara WRC ha concluso ad oltre due minuti ed ha potuto controllare agevolmente l'ultimo gradino del podio dopo il ritiro di Porro-Cargnelutti con la Ford Focus WRC nel corso del seconda passaggio di Montebello. Ottima la prova dei locali Biasotto-Tomasi che si sono imposti in S2000 con la Peugeot 207 della Vimotorsport. Esaltante la prestazione di Andrea De Luna – sesto assoluto, secondo delle 2 ruote motrici - pilotando con indomita grinta la sua Renault Clio Williams di scaduta omologazione. L'ultima speciale è stata interrotta per un incidente a Pierotti che ha richiesto l'interruzione della corsa che poi è ripresa regolarmente. TROFEO RALLY ASFALTO, Rally della Marca, 29/05/2010 La classifica finale: 1. Pedersoli-Romano – Ford Focus Wrc – 1.25'12”9 2. Re-Bariani – Citroen Xsara Wrc - +28”0 3. Gasparotto-Bizzotto - Citroen Xsara Wrc - +2'15”5 4. Biasotto-Tomasi – Peugeot 207 S2000 - +3'49”0 5. Pisi-Pollicino - Peugeot 207 S2000 - +7'45”2 6. De Luna-Rossetto – Renault Clio Williams - +8'12”8 7. Laganà-Guzzardi – Mitsubishi Evo X - +9'08”4 8. Scopel-De Marco - Renault Clio R3C - +9'15”4 9. Doretto-Adriomi - Renault Clio R3C - +9'41”6 10. Spataro-Marchetti – Peugeot 207 R3T - +9'58”3
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Campionato Italiano WRC
Articolo di tipo Ultime notizie