Il terzo round del Campionato Italiano WRC va in scena al Rally del Salento

condivisioni
commenti
Il terzo round del Campionato Italiano WRC va in scena al Rally del Salento
Di:
30 mag 2019, 08:20

Oltre 80 iscritti per il terzo atto della serie tricolore dedicata alle World Rally Car. Domani shakedown, start da Gallipoli e la prova speciale spettacolo “Pista Salentina”.

Scatta domani, con lo shake down le prove delle vetture da gara che si terranno nella parte finale della prova cronometrata di Palombara, dalle 10 alle 14 la parte competitiva del 52. Rally del Salento, terzo appuntamento del Campionato Italiano WRC. Una gara che potrà dare importanti indicazioni sulle sorti del Campionato anche per il coefficiente 1.5 che appesantisce i punti conquistati in terra Salentina.

Sono 82 - 73 per la gara moderna e 9 per il Rally Storico - gli equipaggi pronti a darsi battaglia lungo i 109,71 km di prove speciali (10 in totale) sui 447,66 complessivi. I favoriti tra i piloti in gara saranno quelli alla guida delle potenti e performanti vetture World Rally Car. Primo fra tutti, il lombardo Simone Miele che insieme a Roberto Mometti detiene la leadership provvisoria del campionato. Agguerrito anche il bresciano Luca Pedersoli navigato da Anna Tomasi entrambi su Citroen DS3 Wrc, secondo in campionato a sole 4,5 punti di distacco da Miele.

A puntare al massimo punteggio, ci sarà anche il veneto Marco Signor, insieme a Patrick Bernardi, al via con una Ford Fiesta Wrc. Un discorso a parte merita l’inizio stagione di Corrado Fontana. Il lariano, sicuramente alla vigilia uno dei super favoriti per la vittoria nel tricolore, di fatto non ha avuto fortuna finora con due pesanti ritiri su due gare quando era in lotta in entrambe per la vittoria. Il riscatto dunque è fortemente voluto da Fontana che sarà affiancato da Nicola Arena con la Hyundai i20 Wrc.

Tra le vetture Wrc si aggiungono all’elenco le Ford Fiesta Wrc di Lorenzo Della Casa insieme a Domenico Pozzi ed Andrea Minchella navigato da Mario Pizzuti e quella del trentino Pierleonardo Bancher, insieme a Giandomenico Longo, al debutto con la sua Skoda Fabia R5 nelle difficili speciali della gara pugliese.

Guardando agli altri attori del tricolore WRC, dopo i primi due appuntamenti, i riflettori sono puntati sul biellese Corrado Pinzano, primo tra le R5, insieme a Marco Zegna a bordo di una Skoda Fabia. Ma anche sul piacentino Andrea Carella e sul lombardo Mauro Miele, entrambi su vettura boema. Presenti anche altri iscritti al CIWRC, tutti in cerca di riscatto; tra questi il trentino Matteo Daprà con la Hyundai NG i20 R5.

Gara solitaria tra gli sfidanti di classe Super 2000 con il ceccanese Stefano Liburdi pronto a fare chilometri e punti sulle strette strade salentine. Nella corsa tra le Super 1600 ci sarà al via Roberto Vescovi che si scontrerà con il padovano Gianmarco Lovisetto, entrambi su Renault Clio. Tra le battaglie di classe R2 non mancheranno il bresciano Gianluca Saresera, con la Peugeot 208, il pilota di Sora Liberato Sulpizio e il trentino Fabio Farina, in corsa con un’altra 208. Ad arricchire l’elenco partenti ci saranno anche nove partecipanti al Suzuki Rally Cup, dove le sfide sono aperte tra le Swift R1 Sport e dove l’uomo da battere sarà l’aostano Simone Goldoni.

La gara organizzata dall’Automobile Club di Lecce è valida anche per la Coppa Rally R1, Coppa Rally ACI Sport 7^Zona a coeff. 2, per la serie interregionale Rally & Velocità, per il Suzuki Rally Cup, Michelin Rally Cup e Zone Rally Cup 7^Zona, per il Peugeot Competition Rally Regional Club Zona 7, per il Campionato Sociale AC Lecce e Rally Storici-Trofeo Rally 4^Zona.

Prossimo Articolo
Suzuki Rally Cup al Rally del Salento, terzo round del Girone WRC

Articolo precedente

Suzuki Rally Cup al Rally del Salento, terzo round del Girone WRC

Prossimo Articolo

Fontana e Arena vincono il 52° Rally del Salento con la Hyundai i20 WRC

Fontana e Arena vincono il 52° Rally del Salento con la Hyundai i20 WRC
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Campionato Italiano WRC
Autore Redazione Motorsport.com
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie