Sainz: "La foratura ci ha rallentato molto"

Quarto posto per il pilota madrileno, da subito molto veloce nonostante l'inconveniente a una gomma

Il circuito Zagora-Zagora, che si snodava su 370 km, presentava un percorso con piste veloci, attraversamento di guadi e tratti più sinuosi con pietre, in alcune parti quasi da trial. La PEUGEOT 2008 DKR16 ha mostrato subito un’ottima predisposizione perché Carlos Sainz, 12° alla partenza, era secondo nei CP 1 e 2, e addirittura in testa nel CP 3! Una foratura a 15 km dal traguardo gli ha imposto un penalizzante cambio ruota e ha privato la PEUGEOT 2008 DKR16 del suo primo tempo scratch. L’equipaggio Sainz-Cruz ha comunque concluso al quarto posto, a 2’03 dal leader.

Al volante della PEUGEOT 2008 DKR versione 2015, la coppia Loeb-Elena ha affrontato un’intensa sessione di formazione. Tra le numerose modifiche del road-book comunicate la sera prima, la partenza nella polvere degli altri concorrenti, uno stop improvviso a bordo pista e l’essere rimorchiati da un camion, i nove volte campioni del mondo rally hanno sperimentato un condensato di esperienze per quanto riguarda i rally raid! I due compagni di squadra hanno dimostrato ancora una volta la loro capacità di adattamento rimanendo nella Top 5 prima che un problema al turbo interrompesse la loro corsa al km 304.

Carlos Sainz, PEUGEOT 2008 DKR16 #311 (P4, a 2’03) «Tenuto conto della nostra posizione di partenza, abbiamo perso molto tempo per superare alcuni concorrenti nella polvere. Nonostante ciò, tutto ha funzionato come doveva. La vettura va bene! Sfortunatamente la foratura ci ha fatto perdere più di tre minuti».

Sébastien Loeb, PEUGEOT 2008 DKR15+ #312 «E’ stata una giornata complicata! Già prima della partenza ci sono state numerose modifiche al roadbook, che hanno imposto molto lavoro a Daniel. Poi ci siamo ritrovati nella polvere di Hirvonen. Ci trovavamo bene in macchina e guidavamo con il ritmo giusto. Purtroppo abbiamo avuto un problema con il turbo. Un camion ci ha proposto di trainarci e siamo potuti rientrare».

Bruno Famin, Direttore di Peugeot Sport «Il Team Peugeot Total ha vissuto una tappa contrastata. II primo insegnamento è che la PEUGEOT 2008 DKR16 è competitiva. Certo, ha avuto qualche piccolo problema di gioventù, ma siamo venuti qui per individuarli ed eliminarli. L’equipaggio Sébastien Loeb-Daniel Elena è andato molto bene, se consideriamo il suo debutto nel rally raid. Nonostante il guasto di oggi, speriamo di vederli ripartire domani».

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Rally Raid , Dakar
Evento Rally del Marocco
Piloti Carlos Sainz , Sébastien Loeb
Articolo di tipo Commento