Nicolò Liana chiude la trasferta di Adria col successo in Gara 2

Il 18enne pilota veneziano si impone su Paolo Palanti che sale sul secondo gradino del podio dopo il contatto che ha visto protagonisti Alberto Vescovi, costretto al ritiro ed Alessandra Brena. Terzi i russi Vladimir Cherevan e Igor Samsonov.

Nicolò Liana chiude la trasferta di Adria col successo in Gara 2
Alessandra Brena, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0
Alessandra Brena, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0
Nicolò Liana, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0
Nicola Guida, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0
Covini-Mauriello, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0
Covini-Mauriello, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0
Cherevan-Samsonov, Seat Motor Sport Italia,Seat Leon Cupra ST-TCS2.0

Una gara 2 ancora una volta spettacolare e combattuta fino al traguardo ha chiuso la prima stagionale per il Campionato Italiano Turismo TCS, arricchito da uno spettacolare lotti di Seat Leon Cupra ST.

Il successo è del giovanissimo Nicolò Liana, il 18enne veneziano lo scorso anno Best Rookie della Ibiza Cup e che dopo il primo stint tutto nel segno di Alberto Vescovi, prima ed Alessandro Brena, poi, riesce a portarsi in testa non appena completate le soste obbligatorie e gli handicap tempo assegnati ai primi classificati della gara del sabato.

La lotta per il podio è invece accesissima con Vescovi che impatta nelle protezioni dopo uno spettacolare corpo a corpo con la Brena, poi esclusa di classifica per la penalizzazione.

L’episodio, che costringe il pilota pistoiese al ritiro, impone l’ingresso della Safety Car che congela le posizioni fino al traguardo dove è così secondo Paolo Palanti davanti al russo Vladimir Cherevan, subentrato al connazionale Igor Samsonov.

Quarto posto invece per Alberto Rodio che dopo una bagarre vissuta per tutta la gara riesce ad avere la meglio su Giovanni Altoè, autore del giro più veloce, Matteo Zucchi, così sesto in rimonta dal fondo dello schieramento e Sandro Pelatti che nelle fase iniziali di gara lottava per le posizioni da podio dopo il terzo tempo delle qualifiche.

Completano la Top-10 Gianluca Mauriello, subentrato a Gianluca Covini sulla wagon riservata alla stampa e Franco Gutti e Nicola Guida, mentre grande protagonista nelle posizioni di centro classifica al primo stint, Renato Gaiofatto chiude 13esimo sulla Honda Civic Type-R  della MM Motorsport.

 

 

condivisioni
commenti
Matteo Zucchi si impone sotto il diluvio di Adria in Gara 1
Articolo precedente

Matteo Zucchi si impone sotto il diluvio di Adria in Gara 1

Prossimo Articolo

Il fascino della notturna per la gara del sabato del TCS a Misano

Il fascino della notturna per la gara del sabato del TCS a Misano
Carica commenti