Giovanni Altoè e Matteo Zucchi firmano le pole a Misano

Nel consueto plotone di Leon Cupra ST il pilota veneto guadagna il primato per la gara in notturna con meno di un decimo di vantaggio sul bresciano che si riscatta per gara 2. Due volte terza Alessandra Brena.

Giovanni Altoè e Matteo Zucchi firmano le pole a Misano
Giovanni Altoè, Seat Motor Sport Italia
Matteo Zucchi, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0
Matteo Zucchi, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0
Giovanni Altoè, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0
Matteo Zucchi, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0
Matteo Zucchi, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0
Matteo Zucchi, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0
Sandro Pelatti, Seat Motor Sport Italia
Sandro Pelatti, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0
Paolo Palanti, Seat Motor Sport Italia, Seat Leon Cupra ST-TCS2.0

È un duello sul filo dei centesimi di secondo quello che ha regolato il confronto cronometrico per gli schieramenti di partenza del secondo appuntamento stagionale del Campionato Italiano Turismo TCS in corso a Misano.

Grazie al miglior crono in 1’50.460, a 137,729 km/h di media, Giovanni Altoè conquista la sua prima pole stagionale precedendo rispettivamente di 85 e 99 millesimi Matteo Zucchi ed Alessandra Brena.

Un primato che vale al 19enne pilota veneto la migliore posizione sulla griglia di gara 1 in programma questa sera in notturna, ma che poi nel secondo turno vede una pronta risposta da parte del capoclassifica tricolore, Matteo Zucchi, per gara 2.

Il pilota bresciano, infatti, fermando i cronometri sul tempo di 1'50.211, a 138,041 km/h di media, svetta nel secondo turno con quattro decimi di vantaggio su Altoè e poco più di mezzo secondo dalla Brena che così si conferma nella Top-3 prestazionale.

Tra i più veloci delle qualifiche ancora una volta colorate dal ricchissimo plotone di Leon Cupra ST, il giornalista e pilota Emiliano Perucca Orfei conquista una splendida quarta piazza nel primo turbo e con soli 9 millesimi di vantaggio su Alberto Vescovi.

Il pilota pistoiese, dal canto suo, non riesce a migliorarsi nella seconda sessione incappando in uno spettacolare capottamento, mentre al quarto posto si porta così Guido Sciaguato, ottavo nel primo turno.

sulla stessa vettura che costringerà agli straordinari tutto lo staff di Seat Motorsport Italia.

Sesto nel primo turno, invece, Alberto Rodio precede per 8 millesimi Nicolò Liana, poi sesto nella seconda sessione, mentre dopo il decimo tempo al primo turno, Paolo Palanti conquista la quinta piazza sullo schieramento di gara 2.

Nella Top-10 entrano anche Michele Faccin, Sandro Pelatti e Franco Gnutti nella seconda sessione ed i russi Igor Samsonov e Vladimir Cherevan, nono e decimo nei due turni,  mentre Fabio Fabiani è 11esimo nella seconda sessione sulla Honda Civic Type-R della MM Motorsport con la quale Renato Gaiofatto è 15esimo nel primo turno.

Appuntamento con le gare per questa sera alle 22.30 con gara 1 e domani alle 18.10 con gara 2, entrambe da 38 minuti + 1 giro e come sempre in diretta TV su Sportitalia (dtt 60 SKY225) e livestreaming su www.acisport.it.

 

I NUMERI DELLA STAGIONE 2017

Pole Position: Zucchi (2), Vescovi (1), Altoè (1).

Vittorie: Zucchi (1), Liana (1).

Podi assoluti (vittorie escluse): Altoè (1), Vescovi (1), Palanti (1), Cherevan-Samsonov (1).

Giro più veloce: Zucchi (1), Altoè (1).

 

 

condivisioni
commenti
Il fascino della notturna per la gara del sabato del TCS a Misano
Articolo precedente

Il fascino della notturna per la gara del sabato del TCS a Misano

Prossimo Articolo

Gara 1: Matteo Zucchi centra il successo nella notte di Misano

Gara 1: Matteo Zucchi centra il successo nella notte di Misano
Carica commenti