Schneider e Szymkowiak regalano alla Mercedes la vittoria in Qualifying Race

Gara dominata dal primo all'ultimo giro per l'equipaggio del team HTP Motorsport. Sul secondo gradino del podio chiude l'Audi del team ISR subito sopravanzata in partenza. Nei minuti finali penalizzato Baumann per un contatto con Bell.

Vittoria mai messa in discussione quella conquistata da Bernd Schneider e Jules Szymkowiak al volante della Mercedes AMG del team HTP Motorsport sul tracciato di Brands Hatch.

Grazie ad una partenza perfetta, Szymkowiak ha subito sopravanzato il poleman Perera prendendo il comando delle operazioni, dettando il passo e creando un margine di oltre cinque secondi sulla Audi R8 LMS del team ISR, mantenuto sino al pit obbligatorio e sfruttato magistralmente da Schneider.

Il tedesco, subentrato al compagno di team dopo una sosta ritardata di parecchi giri rispetto ai concorrenti, ha potuto sfruttare il gap creato da Szymkowiak andando così a conquistare una vittoria meritatissima dopo una gara condotta senza mai commettere una sbavatura.

Alle spalle della vettura del team http Motorsport ha concluso Marlon Stockinger. Il pilota del team ISR ha portato a casa un secondo gradino del podio che lascia l’amaro in bocca se si considera la pole di partenza di Perera, ma è riuscito a tenere alle proprie spalle un Christopher Mies, apparso nei primi giri dopo il pit stop decisamente in palla ma giunto attardato dalla vettura gemella del team ISR.

Ai piedi del podio ha concluso la seconda Mercedes del team HTP Motorsport condotta da Clemens Schmid, mentre si è assistito ad una lotta serrata nel gruppo in lotta per la quinta posizione.

Ad avere la meglio è stato il duo del team Belgian Audi Club Team WRT composto da Vervisch e Laurens Vanthoor abili a sfruttare la velocità dei propri meccanici nel corso del pit stop per risalire dall’ottava alla sesta posizione ai danni di Baumann.

Vervisch è stato abile, una volta tornato in pista, a mettersi negli scarichi della Lamborghini Huracan di Bortolotti ed a sopravanzare l’italiano in un momento di caos creato da una incomprensione un doppiato. Un episodio che ha pregiudicato la gara del pilota Lamborghini conclusa al settimo posto.

Il  Belgian Audi Club Team WRT può ritenersi soddisfatto del risultato della qualifying race grazie al sesto posto colto da Dries Vanthoor, mentre di umore decisamente opposto è il box HTP Motorsport a seguito della penalità rimediata da Baumann nei minuti finali di gara.

Il pilota Mercedes, infatti, nel tentativo di soprvanzare la McLaren di Bell ha leggermente bussato nel posteriore della vettura del Garage 59, mandando Bell fuori traiettoria. La direzione gara ha ritenuto questo comportamento antisportivo ed ha inflitto un drive through che ha fatto precipitare Baumann in diciottesima posizione.

Della penalità ne hanno così approfittato Felix Rosenqvist e Maxime Soulet che hanno così completato la Top Ten. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati BSS
Evento Brands Hatch
Circuito Brands Hatch GP Circuit
Piloti Bernd Schneider , Alvaro Parente , Christopher Mies
Team Team HTP
Articolo di tipo Gara