Mies ed Ide trionfano nella Main Race di Brands Hatch

Vittoria per il duo del Belgian Audi Club Team WRT in una gara emozionante e combattuta. Secondo a soli 5 decimi Szymkowiak, mentre Soulet, in coppia con Soucek ha regalato una perfomance spettacolare ed il terzo posto alla Bentley.

Sono Christopher Mies ed Enzo Ide i vincitori di una Main Race decisamente spettacolare andata in scena sul tracciato di Brands Hatch per il secondo appuntamento della Blancpain GT Series Sprint Cup.

Il duo del team Belgian Audi Club Team WRT ha colto una vittoria inizialmente inaspettata, grazie ad un pit stop anticipato rispetto all'equipaggio composto da Bernd Schneider e Jules Szymkowiak ed a quello formato da Soucek e Soulet, ma soprattutto grazie ad un Mies in grandissima forma.

Alla partenza Schneider ha subito preso il comando della gara seguito da Ide e Marlon Stockinger, mentre alle loro spalle uno strepitoso Maxime Soulet risaliva immediatamente dalla decima alla quinta posizione. 

Proprio Soulet è stato il protagonista della Main Race. In un tracciato ostico per i sorpassi, il pilota Bentley ha dato spettacolo riuscendo a sopravanzare nell'ordine Vervisch, la cui gara è stata compromessa da una foratura alla posteriore destra nelle fasi iniziali, Stockinger ed infine Ide.

L'apertura della finestra dei pit stop ha segnato il risultato della gara. Ide è rientrato ai box al secondo giro utile lasciando l'abitacolo a Christopher Mies che, con pista libera, ha iniziato a spingere per recuperare il gap dalla Mercedes di Schneider.

Il leader della gara ha effettuato il pit stop al giro successivo, seguito in scia da Soulet. Subentrati Szymkowiak Soucek, la Mercedes e la Bentley sono uscite sorprendentemente in seconda e terza posizione sopravanzate dall'Audi di Mies.

Il pilota del Belgian Audi Club Team WRT ha così potuto mantenere un vantaggio di un paio di secondi sui diretti inseguitori, ma un incidente a venti minuti dal termine, con protagonista l'Audi di Michael Meadows, ha costretto gli organizzatori a chiamare in causa la safety car.

La neutralizzazione prolungata ha eroso il vantaggio costruito da Mies. Alla ripartenza, infatti, Szymkowiak è rimasto incollato al paraurti posteriore della Audi numero 33, mentre chi è stato eccessivamente penalizzato dalla safety car è stato Andy Soucek, trovatosi con due doppiati davanti ed impossibilitato a sopravanzarli con facilità.

Mies ha condotto i restanti dieci minuti di gara con freddezza, senza commettere mai una sbavatura nonostante la pressione costante di Szymkowiak ed ha colto una vittoria apparsa improbabile nella prima fase di gara.

Andy Soucek ha colto un terzo gradino del podio il cui merito va interamente attribuito alla guida superba di Soulet, ma ha dovuto controllare nello specchietto retrovisore un arrembante Alvaro Parente giunto a soli 3 decimi di distacco dalla Bentley.

Franck Perera, dopo aver colto la pole per la Qualifying Race, si è accontentato del quinto posto conclusivo, subendo un sorpasso nelle fasi finali ad opera di Parente e giungendo davanti a Christopher Haase e ad un eccellente Maximilian Buhk. Il pilota del team HTP, in coppia con Baumann, ha raddrizzato una gara inizialmente complicata ed ha colto dei punti fondamentali in ottica campionato.  

La seconda Bentley del Team M-Sport, affidata al duo Kane-Abril, ha concluso in ottava posizione precedendo la Mercedes di Vautier-Rosenqvist e la Lamborghini Huracan del duo Stolz-Beretta.

Weekend in chiaroscuro per il Belgian Audi Club Team WRT. Se, infatti, la vittoria di Ide e Mies consente al team di lasciare Brands Hatch con un risultato positivo, lo stesso non si può dire per quanto raccolto da Robin Frijins e Laurens Vanthoor

Il primo, infatti, ha concluso un weekend complicato al dodicesimo posto in scia alla Audi R8 LMS di Winkelhock, mentre il secondo si è dovuto accontentare della quindicesima posizione finale dopo la foratura iniziale patita dal compagno di team Vervisch.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati BSS
Evento Brands Hatch
Circuito Brands Hatch GP Circuit
Piloti Bernd Schneider , Maxime Soulet , Christopher Mies
Team Audi Sport Team WRT
Articolo di tipo Gara