La McLaren del Garage 59 trionfa nella Main Race del Nurburgring

Alvaro Parente e Rob Bell hanno riscattato il secondo posto colto nella Qualifying race trionfando e resistendo alla pressione di Rene Rast. Terzo gradino del podio per la Mercedes #86. In Pro - Am Piccini e Broniszewski si ripetono.

E’ arrivata subito la rivincita per la McLaren del Garage 59 sul tracciato del Nurburgring. Alvaro Parente e Rob Bell, dopo aver concluso al secondo posto la qualifying race a 3 soli decimi dalla Audi del duo MiesIde, hanno conquistato la vittoria nella Main Race odierna riuscendo a regolare la vettura di Rene Rast.

La partenza ha visto il poleman Ide perdere subito la prima posizione con Bell autore di uno start perfetto che ha tuttavia spinto i commissari a mettere sotto investigazione l’avvio della McLaren #58 e che potrebbe comportare una penalità per la vettura del Garage 59.

Ide e Mies non sono riusciti a mostrare lo stesso passo visto nella Qualifying race, con il belga scivolato in quinta posizione e Mies, una volta subentrato al compagno di team, abile a risalire sino alla quarta piazza.

La McLaren #58, tuttavia, non ha avuto vita facile, complice anche la grande pressione messa dall’Audi #28 del team WRT. Bell ha optato per l’ingresso ai box qualche minuto prima dell’Audi, lasciando il volante a Parente. Rast, subentrato a Stevens, è uscito dalla pit lane appena dietro al pilota portoghese.

Nonostante abbia spinto nel corso del suo stint, Rast non è riuscito a mettere il suo muso davanti a quello della McLaren ed ha concluso la Main Race in seconda posizione a due secondi di distacco da Parente, mentre il terzo gradino del podio è stato conquistato dalla Mercedes #86 grazie ad un ottimo stint iniziale di Jules Szymkowiak.

Quinta posizione finale per Marco Seefried al volante della Ferrari #333 del Rinaldi Racing, giunto alle spalle di Christopher Mies. Il merito di questo risultato va attribuito al compagno di team Norbert Siedler, bravo a recuperare numerose posizioni nel suo stint di gara.

In classe Silver Cup vittoria per la Lamborghini Huracan del Grasser Racing con Luca Stolz e Michele Beretta, abili a precedere l’Audi R8 LMS #5 di Pommer e Nicolaj Moller Madsen.

Nella classe Pro-Am si ripete la Ferrari #11 del Kessel Racing con Giacomo Piccini e Michael Broniszewski che hanno replicato il trionfo della Qualifying race, mentre in Am il successo è andato a Stephane Lemeret e Claudio Sdanewitsch.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati BSS
Evento Nürburgring
Circuito Nürburgring
Piloti Rob Bell , Alvaro Parente , René Rast
Team Garage 59 Racing
Articolo di tipo Gara