Ratel c'è riuscito: nel 2014 uniti BES e FIA GT

Titolo unico per i campionati Endurance e Sprint, che avrà 7 gare a calendario

Ratel c'è riuscito: nel 2014 uniti BES e FIA GT
Lo aveva proposto nel 2013, ma la FIA non accettò: Stefan Ratel però non si è dato per vinto e nel 2014 unirà sotto un unico titolo i suoi due campionati GT, lo stanco e morente FIA GT Series (l'ex Mondiale FIA GT) e il più giovane e di grande successo Blancpain Endurance Series. I due campionati diventeranno due facce della stessa medaglia: campione assoluto e campioni minori delle due serie, che si specializzeranno in gare sprint una e gare endurance l'altra, come già erano fino ad ora. Blancpain, storico alleato di Ratel, ha deciso di fare un passo in avanti e diventare supporter di entrambi i campionati, che diventeranno quindi la Blancpain GT Series, e il campione assoluto vincerà un premio di € 100,000 ed un accordo con Pirelli del valore di € 140,000. "È più per avere un calendario integrato che possiamo promuovere assieme," ha spiegato Ratel. "Diventerà tutto più semplice con un solo nome e marchio. Blancpain si è costruita un grande nome nel mondo delle gare GT ed è divenuto un riferimento. Ora stiamo ricevendo soldi da uno sponsor piuttosto che pagare la FIA [per essere sanzionati come campionato], il che significa che ora possiamo aiutare finanziariamente i nostri team." Ratel ha comunque voluto sottolineare come i rapporti con la FIA non si siano interrotti: "Nessuno ha chiuso la porta in faccia all'altro. Continuiamo a parlare con loro a riguardo di diverse cose, come ad esempio il Balance of Performance". L'organizzatore francese è convinto che la nuova classifica assoluta aiuterà la griglia (particolarmente stitica negli ultimi anni) della Sprint Series. Inoltre ci saranno tasse di iscrizione ridotte per le squadre che parteciperanno ad entrambe le serie, i cui calendari saranno coordinati per aiutare le squadre a correre in entrambi con le stesse vetture. Ad esempio calendario di cinque gare del BES per il prossimo anno, pubblicato ad agosto, è stato leggermente adattato spostando la gara di Silverstone al 25 maggio. Nel frattempo è stato anche annunciato il calendario 2014 della Sprint Series, che vedrà l'ingresso di Brands Hatch, rimasto orfano del DTM. Gli appuntamenti saliranno da sei a sette, anche se per il momento due di essi sono ancora non ufficializzati. Il tracciato a sud di Londra sostituirà Zolder, mentre entrerà anche Portimao, che andrà a posizionarsi tra lo Slovakia Ring e Los Arcos. Inoltre verrà introdotta una nuova classe chiamata Silver Cup, dedicata alle coppie di piloti Under 25, mentre scomparirà la Pro Cup, che diventerà la classifica assoluta. Calendario 2014 Blancpain Sprint Series
20/21 aprileNogaroFrancia
17/18 maggioBrands HatchGran Bretagna
5/6 luglioZandvoortOlanda
23/24 agostoSlovakia RingSlovacchia
6/7 settembrePortimãoPortogallo
27/28 sett. o 4/5 ott.Los ArcosSpagna
1/2 novembreBakuAzerbaigian
condivisioni
commenti
Stoffel Vandoorne a Baku con la McLaren di Boutsen

Articolo precedente

Stoffel Vandoorne a Baku con la McLaren di Boutsen

Prossimo Articolo

Mercedes davanti nelle Libere 1 a Baku

Mercedes davanti nelle Libere 1 a Baku
Carica commenti