Stoffel Vandoorne a Baku con la McLaren di Boutsen

Il vicecampione della F.Renault 3.5 e pilota Junior della squadra di Woking in F1 correrà con Frederic Vervisch

Stoffel Vandoorne a Baku con la McLaren di Boutsen
Arriverà in Azerbaigian il debutto a ruote coperte di Stoffel Vandoorne: il pilota dello Junior team della McLaren F1 infatti guiderà una MP4-12C della Boutsen Ginion sul cittadino di Baku, dove il FIA GT Series concluderà la sua stagione. Per il belga, questa stagione vicecampione della Formula Renault 3.5 dietro a Kevin Magnussen (anche lui membro dello Junior Team di Woking), non si tratterà però della prima volta al volante della vettura, avendo preso parte in estate al suo sviluppo. Infatti il manager (ed ex pilota) del programma GT della McLaren Andrew Kirkaldy ha spiegato che Vandoorne ha aiutato a sviluppare la nuoa MP4-12C Sprint: "Durante lo sviluppo della Sprint, ci siamo trovari a corto di piloti e così ho parlato con Sam Michael [Direttore Sportivo del team in F1, NdR]. Inoltre ho parlato con Stoffel al Goodwood Festival of Speed, dove mi ha detto che sarebbe stato interessato a provare la MP4-12C. É venuto in Spagna su un circuito dove facevamo i test e per tre giorni non ha mai messo un piede fuori posto. Questo ha ovviamente acceso il suo interesse e quando abbiamo ricevuto una email da Boutsen per chiederci se avevamo qualche obiezione sul farlo correre a Baku, abbiamo risposto che la McLaren è molto contenta che lui faccia ancora ulteriore esperienza." Vandornne ha provato la versione GT3 della McLaren a Zolder per Boutsen due settimane fa e sarà su una delle due vetture iscritte dalla squadra dell'ex F1 assieme al suo compatriota, normalmente impegnato nella Blancpain Endurance Series, Frederic Vervisch. "É abbastanza differente dalla FR3.5, ma non vedo l'ora di fare questa esperienza," ha dichiarato Vandoorne. La seconda vettura invece vedrà il pilota ufficiale McLaren in GT Alexander Sims e Step Dusseldorp, che quest'anno erano compagni di squadra nel BES con la MP4-12C della Hexis.
condivisioni
commenti
La Hexis Racing getta la spugna per guai economici

Articolo precedente

La Hexis Racing getta la spugna per guai economici

Prossimo Articolo

Ratel c'è riuscito: nel 2014 uniti BES e FIA GT

Ratel c'è riuscito: nel 2014 uniti BES e FIA GT
Carica commenti