Loeb e Parente salgono secondi grazie alle penalità

Dieci secondi di penalità alla Hexis ed alla Gravity-Charouz permettono ai due di risalire sul podio

Loeb e Parente salgono secondi grazie alle penalità
Nelle verifiche post gara di Baku i Commissari Sportivi hanno comminato due penalità che hanno cambiato la disposizione del podio: infatti sia la McLaren della Hexis che la Mercedes della Gravity-Charouz si sono viste aggiungere 10" al proprio tempo di gara. Come risultato i 50.000 € in premio per il secondo posto sono andati alla MP4-12C di Sébastien Loeb ed Álvaro Parente, autori di una bella rimonta dalla 14esima posizione in griglia, dove erano crollati a causa di una penalità ricevuta al termine della Qualification Race. Il nove volte campione del mondo rally è stato bravissimo nella sua metà di gara, chiudendo il primo giro già in sesta posizione (grazie anche al caos avvenuto alla prima staccata), e consegnando la vettura al secondo posto al portoghese, che invece non è stato di certo esente da errori appena salito in macchina. Comunque a meno di cinque minuti dal termine era terzo in lotta con la SLS AMG di Alon Day e l'altra McLaren di Kevin Estre, quando un contatto multiplo ha coinvolto tutte e tre le vetture e Parente è stato quello che ne ha avuto la peggio, tagliando il traguardo in quarta posizione. La Direzione Gara però ha deciso di non lasciar correre e così il team francese (che proprio oggi chiude le proprie attività) è stato punito per aver oltrepassato i limiti del circuito ed invece la squadra tedesca per il contatto innescato.

FIA GT Series - Baku - Main Race - classifica corretta

condivisioni
commenti
Ortelli e Vanthoor vincono Main Race e titolo a Baku!

Articolo precedente

Ortelli e Vanthoor vincono Main Race e titolo a Baku!

Prossimo Articolo

Alex Zanardi confema: "Torno a correre!"

Alex Zanardi confema: "Torno a correre!"
Carica commenti