Gianni Morbidelli smentisce problemi di salute: "Storia assurda!"

Il pesarese è finito in un caos mediatico che lo dava seriamente malato e vittima di un'odissea ospedaliera, ma si è trattato di un caso di omonimia: "Sto benissimo, certa stampa non ha attenzione e mi ha messo in imbarazzo per niente", spiega a Motorsport.com l'ex-pilota di F1 e Turismo, che è in gran forma.

Gianni Morbidelli smentisce problemi di salute: "Storia assurda!"
Carica lettore audio

Gianni Morbidelli sta bene, è in gran forma e smentisce ogni problema di salute che gli è stato attribuito nelle ultime ore.

La giornata di lunedì 17 gennaio per il pesarese si è rivelata decisamente pesante a causa di un brutto episodio giornalistico, frutto probabilmente di un malinteso che però ha sollevato un polverone mediatico incredibile.

Il 'Resto del Carlino' di Rimini ha riportato la notizia che un Gianni Morbidelli di 57 anni ha avuto problemi fisici seri, raccontando in una intervista quello che ha passato in ospedale.

Fin qui non ci sarebbe stato nulla di problematico, se non fosse che diverse testate hanno ripreso il tutto attribuendolo all'ex-pilota di F1 e Turismo, con tanto di fotografie di corredo, senza neanche notare la differente età e città di provenienza.

Naturalmente il caso di omonimia ha scatenato il caos per il Morbidelli marchigiano, che si è ritrovato il telefono pieno di messaggi e chiamate di parenti, amici e tifosi seriamente preoccupati per la sua situazione, tanto da dover scrivere subito sui propri social le dovute rassicurazioni.

"Avete letto anche voi quello che è capitato? - esordisce con tono ironico Morbidelli quando Motorsport.com lo ha contattato per avere delucidazioni - E' una situazione assurda, io sto benissimo e sono sbalordito da tutto questo".

Quello che non è andato giù al fresco 54enne (li ha compiuti giovedì 13 gennaio) è stata la fretta con coi certe notizie sono uscite, mettendolo in grande imbarazzo.

"Non capisco come sia possibile una cosa del genere. So benissimo che possono esserci altri Gianni Morbidelli in Italia e mi dispiace per la persona mia omonima che sta poco bene, al quale auguro il meglio per guarire".

"Ma trovo assurdo che si scrivano notizie senza verificare le fonti. Sanno tutti che sono disponibilissimo a parlare se c'è bisogno, sarebbe bastata una telefonata al mio numero per sapere come stavano realmente le cose, invece ho letto articoli deliranti. Ma come è possibile?!"

 

In tutto questo bisogna anche ricordare che quando si tratta di tematiche legate alla salute delle persone, ogni minima accortezza e sensibilità hanno un ruolo importantissimo.

"Chiaramente all'inizio mi sono arrabbiato, ma quello che mi dispiace di più e che mi lascia amareggiato e deluso è proprio la fretta e la noncuranza del rispetto delle persone. Come si può pubblicare una notizia del genere senza prima assicurarsi del tutto?"

"In passato ho già ricevuto attacchi mediatici per altre situazioni, ma così è troppo. Ho già dato mandato ai miei avvocati di provvedere con diffide e tutto il necessario per tutelarmi".

Gianni chiude la vicenda in fretta, pensando al futuro che lo attende quest'anno dove intraprenderà una nuova sfida da team principal del Team Ten K in BMW M2 CS Racing Cup Italy.

"Posso dire che mi ha fatto comunque piacere ricevere messaggi e chiamate di persone che hanno dimostrato ancora una volta il loro affetto nei miei confronti. Ringrazio tutti confermando che sono in formissima, al momento mi sto rilassando per presentarmi pronto alla nuova stagione!".

Leggi anche:
condivisioni
commenti

Morbidelli: "Dall'altra parte del muretto con il team Ten K Motorsport"

BMW M2 CS Cup | Nel 2022 ricco montepremi e un test con la M4 GT3