Ravaglia: "Roal e BMW decideranno la serie per le M6"

Il capo della squadra veneta fa il punto della situazione per il 2016, nel quale non esclude la presenza di Zanardi

Terminata la stagione 2015 in casa ROAL Motorsport non è solo tempo di bilanci, ma è già ora di pensare e definire i programmi per quanto riguarda il 2016 che ormai è alle porte.

In attesa di conferme ufficiali che probabilmente arriveranno attorno a metà dicembre, abbiamo sentito Roberto Ravaglia, capo della squadra veneta, che ha raccontato in esclusiva a Motorsport.com di come la ROAL Motorsport stia, in ogni campo, "sfogliando la margherita".

Allora Roberto, cosa bolle in pentola per il prossimo anno?
"Al momento non abbiamo detto nulla perché stiamo ancora valutando alcune situazioni. Forse dalla prossima settimana avrò qualche risposta in più."

Partiamo dalle cose fresche appena terminate, il WTCC.
"Per il WTCC abbiamo una macchina, che è quella utilizzata da Tom Coronel quest'anno. Il nostro volere è esserci anche nel 2016, siamo fiduciosi di poter presenziare almeno con una vettura, poi per la seconda vedremo perché ovviamente servirà un pilota che porti il budget."

Quando pensi si sbloccherà la situazione?
"Quest'anno abbiamo saputo il 5 gennaio che Coronel e Chilton avrebbero corso con noi, speriamo che per il 2016 le cose si risolvano prima per organizzarci, anche se comunque le vetture che le daranno attorno al 20 gennaio."

Avete nuovamente trionfato nel Trofeo Yokohama Team, come valuti la vostra stagione?
"Diciamo che ci accontentiamo di poco, comunque essere primi dei privati è una bella cosa. Sinceramente pensavo andasse meglio, l'obiettivo era vincere almeno una gara come nel 2014, ma purtroppo non ce l'abbiamo fatta. Il nostro budget è molto risicato e l'impossibilità di svolgere dei test non ci ha permesso di crescere come invece hanno fatto le Honda e le altre Chevrolet. Sicuramente non si riesce a migliorare la vettura solamente nei weekend di gara, avremmo bisogno di andare in pista anche in mezzo alla settimana, ma purtroppo siamo messi così."

Sei stato contento dei tuoi piloti?
"Chilton lo scorso anno mi aveva stupito in positivo e penso che anche in questa stagione abbia fatto bene, almeno secondo le possibilità. Coronel invece ha avuto una sfortuna pazzesca per l'intera annata, non vedeva l'ora di finire perché non ne poteva davvero più, è stato un 2015 frustrante per lui e lo capisco. Guardate cosa gli è successo in Qatar: sarebbe dovuto scattare dalla prima fila in Gara 2, ma si è rotto il radiatore dell'olio, un pezzo che mai ha problemi, ed ecco che siamo stati costretti a sostituirlo e iniziare dai box."

Per quanto riguarda altri programmi cosa avete in cantiere?
"Abbiamo venduto le BMW Z4 GT3 e correremo con una, ma forse anche due, M6 GT3 che ci verrano consegnate a febbraio. Il campionato al quale parteciperemo ancora non è chiaro, potrebbe essere uno fra GT Italiano, Blancpain oppure ELMS GT3 Michelin Cup."

Mondiale Endurance no?
"No, noi avremo solo delle GT3 e probabilmente la prossima settimana ci incontreremo a Monaco con BMW Motorsport per capire bene quale campionato scegliere per correre."

I piloti li avete già scelti? Alex Zanardi ci sarà?
"Anche lì dobbiamo ancora decidere, dipenderà dalla serie che battezzeremo. Alex nel 2016 prenderà parte alle Olimpiadi per cui i suoi impegni saranno sicuramente tantissimi; valuteremo se fare qualcosa con lui nel corso dell'anno, come atleta avrà da seguire degli allenamenti specifici e questo non lo renderà sempre disponibile. Sicuramente la nostra volontà è quella di averlo con noi, ma anche lui è interessato ad essere parte della famiglia ROAL e BMW. Bisognerà fare il punto della situazione e incastrare gli impegni di entrambi."

Un pensiero alla TCR International Series lo avete fatto?
"Stiamo osservando e valutando. Non escludiamo nulla, anche se questa categoria richiederebbe scegliere una vettura che non sia una BMW perché i tedeschi al momento non hanno in progetto di creare un mezzo con quelle specifiche tecniche richieste dal regolamento TCR, così come per quanto riguarda il WTCC. Valutiamo con calma perché aggiungere un programma TCR a WTCC-Chevrolet e GT-BMW sarebbe troppo impegnativo. Però mai dire mai..."

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati BES
Piloti Alex Zanardi
Articolo di tipo Intervista