Parco del Valentino, un'idea per un weekend di motori

Un Salone dell'Auto moderno, in uno dei più bei parchi cittadini italiani, vi aspetta a Torino

Il Salone dell'Auto di Torino Parco Valentino, famoso semplicemente come Parco Valentino, è un'ottima scusa per visitare il capoluogo piemontese, per portare la vostra famiglia in uno dei più bei parchi cittadini d'Italia; insomma, per convincere la moglie a "concedervi" d andare a toccare con mano le ultime novità. Sì perché proprio qui sta il bello del Parco Valentino, il fatto che le automobili scendono dal piedistallo su cui rimangono "artificialmente" per la durata di un Salone classico e si mettono in mezzo alla gente. All'aria aperta. Con il valore aggiunto che non si paga il biglietto d'ingresso e l'apertura serale è fino a mezzanotte.

Sabato scatta il Gran Premio Parco Valentino

Per essere più precisi, l'evento è cominciato mercoledì alle 14, giovedì è stata la volta di Cars and Coffee e delle sue meravigliose super e hypercar e venerdì si sono tenuti meeting di vario genere. Ma molto è ancora in programma: sabato 11, per esempio, il Castello del parco vestirà i colori della BMW, per festeggiarne il centenario, che cade peraltro in concomitanza con il 50° compleanno di BMW Italia. Per l'occasione, saranno esposte le più gloriose BMW, Mini e Rolls Royce (anch'essa del Gruppo tedesco). Sabato pomeriggio alle 14:30 prende invece il via il Gran Premio Parco Valentino: nulla a che vedere con la velocità, si tratta piuttosto di una parata di concept e di edizioni limitate che sfilerà lungo le vie della città su un percorso lungo 45 km.

43 marchi presenti, più Centri Stile e di progettazione

Eventi o no, al Parco Valentino vale la pena andare anche solo per le bellezze esposte, appartenenti a ben 43 marchi automobilistici differenti. Abarth, Alfa Romeo, Aston Martin, Audi, Bentley, BMW, Cadillac, Chevrolet, Corvette, Dacia, Fiat, Fiat Professional, Ferrari, Ford, Infiniti, Jaguar, Jeep, Kia, Lamborghini, Lancia, Land Rover, Lexus, Lotus, Maserati, Mazda, Mazzanti, McLaren, Mercedes-Benz, MINI, Mitsubishi, Noble, Opel, Pagani, Porsche, Renault, SEAT, ŠKODA, Smart, SsangYong, Suzuki, Toyota, Volkswagen, W Motors. Non manca praticamente nessuno all'appello. Non solo auto di serie: ci sono anche i prototipi dei Centri Stile e dei progettisti: tra questi, Cecomp, Frangivento, IDEA Institute, IED Torino, Italdesign, Model 5, Pininfarina, Politecnico Torino, Skorpion Engineering, Studio Torino, Up Design. Volete qualche perla (in ordine sparso)? Ferrari 488 GTB, Audi R18 Le Mans, Jagura F-Type SVR, Vulcano Titanium by Cecomp, Aston Martin DB11, Ferrari GTC4Lusso, Lotus Evora 400, Lamborghini Huracan... 

Area test drive

Ultimo, ma non per importanza, chi vuole provare qualche novità può usufruire dell'inedita area prove: le auto che si possono guidare sono Abarth 595 e 124 Spider, Alfa Romeo Giulia e Giulietta, BMW Serie 2 Active Tourer e i3, Fiat Tipo hatchback, Ford Edge Sport, Jaguar F-Pace, Jeep Renegade e Cherokee, Kia Sorento e Sportage Restyling, Lexus NX Hybrid, Mazda CX-3 e MX-5, Opel Astra e Astra Sports Tourer, Renault Megane e Zoe, Skoda Fabia e Octavia RS, SsangYong Tivoli, Suzuki Baleno S e Vitara S, Toyota Prius, nuova Volkswagen Tiguan.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Prodotto
Evento Salone Auto Parco Valentino
Sub-evento Evento speciale
Articolo di tipo Curiosità