Ferrari F12tfd: la speciale con quattro ruote sterzanti!

condivisioni
commenti
Ferrari F12tfd: la speciale con quattro ruote sterzanti!
Redazione
Di: Redazione
13 ott 2015, 15:40

La Tour de France verrà realizzata in 799 esemplari. Il V12 ha una potenza di 780 CV con una coppia di 705Nm

Ferrari F12tfd
Ferrari F12tfd
Ferrari F12tfd
Ferrari F12tfd
Ferrari F12tfd
Ferrari F12tfd
Ferrari F12tfd

Tour de France: la Ferrari riporta una sigla storica sulle sue berlinette grazie alla Ferrari F12tdf, l’edizione limitata che verrà presentata ufficialmente il prossimo 8 novembre al Mugello in occasione delle Finali Mondiale. Ecco le le prime immagini della “bomba” basata sulla F12berlinetta che verrà realizzata in 799 esemplari: il motore V12 aspirato di 6.262 cc ha 780 CV a 8.500 giri/min (contro i 740 CV della F12berlinetta) e può toccare i 340 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 2”9. La coppia massima è di 705 Nm che un picco a 6.750 giri/min.

CI SONO LE TROMBETTE AD ALTEZZA VARIABILE
I motoristi di Maranello hanno sfruttato l'esperienza maturata sulle monoposto di Formula 1, utilizzando punterie metalliche speciali, trombette di aspirazione ad altezza variabile e un cambio F1 DCT con rapporti più corti del 6% e tempo di cambiata ridotto del 30% e 40%. Tanto per dare un metro di misura possiamo dirvi che la Ferrari F12tdf gira a Fiorano in 1'21".

IL DIFFUSORE POSTERIORE OFFRE UN’AERODINAMICA ATTIVA
Il design è frutto del lavoro del Centro Stile Ferrari diretto da Flavio Manzoni: la F12tdf mostra nuovi pannelli della carrozzeria Aerobridge in fibra di carbonio a vista. Ridisegnato lo splitter anteriore con gli interessanti soffiaggi laterali. La vettura è caratterizzata da carreggiate visibilmente allargate rispetto alla F12berlinetta. E’ stata migliorata a anche l'efficienza aerodinamica (+230 kg di carico a 200 km/h). Il lunotto posteriore è stato inclinato in modo da ottimizzare l'aerodinamica, così come lo spoiler posteriore è stato alzato di 30 mm e arretrato di 60 mm. Interessante il lavoro di ricerca sul diffusore posteriore che è dotato di tre "portelle attive".

CI SONO LE QUATTRO RUOTE STERZANTI
I cerchi in lega di tipo ultra leggero sono a cinque razze sdoppiate (10" J davanti, 11,5" J dietro) con pneumatici 275/35 ZR 20 e 315/35 ZR 20. La maggiore larghezza degli pneumatici anteriori (+8%) ha permesso di migliorare il grip anteriore in accelerazione, mentre l’assetto posteriore è caratterizzato dal Passo Corto Virtuale (PCV), il sistema di ruote posteriori sterzanti a regolazione automatica che si modifica in funzione di velocità, angolo e velocità di sterzata del volante.

INTERNI IN CARBONIO E ALCANTARA
Anche l'abitacolo della Ferrari F12tdf è stato pensato per ottenere la massima leggerezza: si è fatto largo uso dei materiali compositi. Sono in carbonio a vista anche le palpebre! I rivestimenti soni realizzati in Alcantara. Questa Hypercar di pesa 1.415 kg, vale a dire 110 kg in meno rispetto alla F12berlinetta.

Prossimo articolo Prodotto

Prossimo Articolo

BMW 325d MSport, è sempre "lei"

BMW 325d MSport, è sempre "lei"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Prodotto
Evento Ferrari F12tfd, la presentazione
Sotto-evento Presentazione
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie