Ferrari Daytona SP3: Icona moderna da 840 CV

Ferrari ha tolto i veli alla Daytona SP3, ultima nata del progetto Icona che celebra con serie dedicate il DNA più puro del Cavallino Rampante. Ispirata dalle leggendarie vetture sport prototipo degli anni '60, la Daytona è spunta da un V12 aspirato da 840 CV. 599 gli esemplari destinati alla produzione, già tutti assegnati

Quando si pronuncia la parola "Daytona", in Ferrari, la mente torna indietro nel tempo ad immagini memorabili, rese intramontabili nel bianco e nero dei tardi anni '60. Siamo in piena epoca sport prototipi, quando questa tipologia di vetture aveva un prestigio addirittura superiore alla Formula 1. 

Leggi anche:

Erano gli anni di battaglie memorabili, di scontri epici dentro e fuori le piste tra Ferrari, Ford, Porsche, di modelli iconici entrati nell'immaginario collettivo. E proprio a quegli anni si ispira la Daytona SP3, ultima nata in Ferrari figlia del progetto Icona.

La Daytona SP3 è una vettura prodotta in tiratura limitata di appena 599 esemplari già venduti o prenotati da selezionatissimi clienti. Il prezzo di partenza, fissato a due milioni di euro, offre la possibilità di diventare proprietari di un'auto che si richiama agli anni magnifici degli sport prototipi.

Ferrari Daytona SP3
Ferrari Daytona SP3
1/4

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P4
Ferrari 330 P4
2/4

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P3 e la Dino 206 S
Ferrari 330 P3 e la Dino 206 S
3/4

Foto di: Ferrari

Ferrari Daytona SP3
Ferrari Daytona SP3
4/4

Foto di: Ferrari

La Daytona SP3, infatti, trae ispirazione dalle leggendarie 330 P3 e P4 che arrivarono in parata nella 24 Ore della Florida del 1967, vendicando l'onta sportiva della sconfitta di Le Mans dell'anno prima. Le forme dell'auto offrono alla vista una pulizia continua, priva di orpelli aerodinamici: i flussi ed i vortici sono sapientemente diretti in parti specifiche della Daytona, regalando ottimi valori di downforce. Le misure generose - lunga oltre 4,6 metri per più di 2 di larghezza - sono ben "nascoste" grazie ad un fine lavoro di design figlio del gruppo di lavoro guidato da Flavio Manzoni.

Cuore pulsante dell'auto è un motore V12 aspirato da 6,5 litri capace di erogare 840 CV e 700 Nm di coppia massima, valori trasmessi alle sole ruote posteriori tramite un cambio Getrag a sette rapporti. Forte di un peso che ferma l'ago della bilancia a quota 1485 kg, la Daytona SP3 brucia letteralmente lo scatto da 0-100 km/h in 2,85 secondi, prima di raggiungere una velocità massima superiore ai 340 km/h.

Gli interni della Ferrari Daytona SP3

Gli interni della Ferrari Daytona SP3

Photo by: Ferrari

Particolarità curiosa è la carrozzeria targa con tettuccio asportabile, chiaro rimando alle sport prototipi da cui si ispira. L'abitacolo offre sedili dal chiaro spirito racing della stessa colorazione di quelli installati sulle auto da corsa del cavallino, come sulla 250 LM. 

Prodotto puro e senza compromessi, la Daytona SP3 è destinata a rendere ancor più immortale l'arrivo in parata del '67 nella storica corsa di durata con un modello stradale iconico e che, c'è da esserne sicuri, saprà essere celebrato nella storia della casa di Maranello tra i gioielli della corona.

Ferrari Daytona SP3
Ferrari Daytona SP3
1/36

Foto di: Ferrari

Ferrari Daytona SP3
Ferrari Daytona SP3
2/36

Foto di: Ferrari

Ferrari Daytona SP3
Ferrari Daytona SP3
3/36

Foto di: Ferrari

Ferrari Daytona SP3
Ferrari Daytona SP3
4/36

Foto di: Ferrari

Ferrari Daytona SP3
Ferrari Daytona SP3
5/36

Foto di: Ferrari

Gli interni della Ferrari Daytona SP3
Gli interni della Ferrari Daytona SP3
6/36

Foto di: Ferrari

Gli interni della Ferrari Daytona SP3
Gli interni della Ferrari Daytona SP3
7/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 512 Sport
Ferrari 512 Sport
8/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 512 Sport
Ferrari 512 Sport
9/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 512 Sport
Ferrari 512 Sport
10/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 512 M
Ferrari 512 M
11/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 512 M
Ferrari 512 M
12/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 512 M
Ferrari 512 M
13/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P4 alla 24H di Daytona del 1967
Ferrari 330 P4 alla 24H di Daytona del 1967
14/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P4
Ferrari 330 P4
15/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P4
Ferrari 330 P4
16/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P4
Ferrari 330 P4
17/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P4
Ferrari 330 P4
18/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P4
Ferrari 330 P4
19/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P3 e la Dino 206 S
Ferrari 330 P3 e la Dino 206 S
20/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P3 alla 1000 chilometri di Monza del 1966
Ferrari 330 P3 alla 1000 chilometri di Monza del 1966
21/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P3 alla 1000 chilometri di Monza del 1966
Ferrari 330 P3 alla 1000 chilometri di Monza del 1966
22/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P3 alla 1000 chilometri di Monza del 1966
Ferrari 330 P3 alla 1000 chilometri di Monza del 1966
23/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P3
Ferrari 330 P3
24/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 312P alla 500 chilometri di Imola
Ferrari 312P alla 500 chilometri di Imola
25/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 312P alla 1000 chilometri di Brands Hatch del 1971
Ferrari 312P alla 1000 chilometri di Brands Hatch del 1971
26/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 312P alla 1000 chilometri d' Austria
Ferrari 312P alla 1000 chilometri d' Austria
27/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 312 P
Ferrari 312 P
28/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 312 P
Ferrari 312 P
29/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P3
Ferrari 330 P3
30/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 330 P3
Ferrari 330 P3
31/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 350 Can Am
Ferrari 350 Can Am
32/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 350 Can Am
Ferrari 350 Can Am
33/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 350 Can Am
Ferrari 350 Can Am
34/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 350 Can Am
Ferrari 350 Can Am
35/36

Foto di: Ferrari

Ferrari 350 Can Am
Ferrari 350 Can Am
36/36

Foto di: Ferrari

 

condivisioni
commenti
Nuova Toyota GR86: in pista a Castellolì
Articolo precedente

Nuova Toyota GR86: in pista a Castellolì

Carica commenti