Bentley Continental GT, la terza generazione al Salone di Francoforte

Il progetto è completamente nuovo e la potenza cresce fino ai 635 CV del W12 6.0. In consegna dal 2018

Ogni tanto è giusto dare i numeri. Nel caso del top di gamma della nuova Bentley Continental GT, per esempio, non si può fare altrimenti, perché con 635 CV, 900 Nm di coppia e 333 km/h di velocità massima sono loro a dire molto (ma non tutto) di questa macchina. Ci sono anche i 3,7 secondi per bruciare lo 0-100 km/h e gli 80 kg in meno di peso rispetto alla generazione precedente. Come anticipato, però, la nuova granturismo inglese non si esaurisce certo alle sue pur impressionanti prestazioni fornite dal motore da 6 litri con 12 cilindri a W. Sotto a tutto, per esempio, c’è una nuova piattaforma, la MSB del Gruppo VW, introdotta dall’ultima generazione di Porsche Panamera. Con la Panamera, la Continental GT ha in comune anche il cambio - ormai più unico che raro - a doppia frizione e 8 rapporti. La trazione? E' ovviamente integrale, ma solo quando serve: fino a che le ruote posteriori non perdono aderenza, la coppia viene inviata solo a loro. 

Il lusso incontra l’hi-tech

Una Bentley, in quanto tale, deve offrire il massimo della cura per le finiture e per la selezione dei materiali. Un giudizio concreto lo si potrà dare solo salendo sulla macchina, ma dalle foto e dalle promesse degli uomini Bentley si intuisce che l’asticella è stata ulteriormente alzata. Come sempre, gli incontentabili possono attingere alla lista tailor made Mulliner per avere rivestimenti e abbinamenti di colore creati su richiesta, valigie comprese, per le quali è stato ricavato un vano di carico di maggiori dimensioni. A innalzare il livello di lusso è anche il nuovo sistema di infotainment, con più spazio per i comandi touch e meno per i tasti fisici e la possibilità di scegliere tre impostazioni per lo schermo centrale: una completamente “mimetizzata” con la plancia, per chi ama il classico e non vuole display luminosi troppo appariscenti, se non quando strettamente necessario. Una con le schermate dello schermo touch in vista e, infine, una più sportiva, con i tre indicatori circolari di bussola, termometro e cronometro.

Ispirata al concept EXP10 Speed 6

La nuova Continental GT è l’ennesima dimostrazione di quanto i concept presentati dalle Case ai Saloni non siano (quasi) mai fini a sé stessi: l’ultima coupé della Casa inglese si ispira infatti alla concept EXP10 Speed 6 del 2015. Da lì arrivano i doppi fari anteriori circolari di dimensioni differenti (più grandi quelli centrali), ma anche, dietro, i gruppi ottici singoli di forma ellittica. Rispetto alla seconda generazione di Continental GT non cambiano le dimensioni: la lunghezza è pari a 4,8 metri, la larghezza a 2,23 metri e l’altezza a 1,4 metri. Come già scritto, la nuova perde 80 kg di peso rispetto alla precedente, ma visivamente sembra essere dimagrita molto di più. Il merito è dell’aumento del passo, con conseguente riduzione degli sbalzi. Contribuiscono a snellire la macchina anche i passaruota più grandi (che riducono dunque la lamiera, nella vista laterale) e muscolosi, oltre alle cromature sulle fiancate. Immensi, infine, i cerchi: di serie sono da 21”, optional si possono avere da 22”. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Prodotto
Evento Bentley Continental GT
Sub-evento Presentazione
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag bentley, bentley continental gt