Alfa Romeo Stelvio, in vendita a partire da 57.300 euro

Si tratta della versione full optional First Edition, con motore 2.0 turbo a benzina da 280 CV

Alfa Romeo Stelvio, in vendita a partire da 57.300 euro
Alfa Romeo Stelvio First Edition
Alfa Romeo Stelvio First Edition
Alfa Romeo Stelvio First Edition
Alfa Romeo Stelvio First Edition

Come sapete, quando trattiamo auto di serie, ci occupiamo di sportive. Un SUV, in quanto tale, facciamo fatica a farlo rientrare in questa categoria, ma delle eccezioni esistono. E talvolta sono illustri: Porsche Cayenne e Macan su tutte, ma non solo. La Stelvio, in quanto Alfa Romeo, fa parte di queste, anche se per onestà intellettuale dobbiamo ammettere che l’inclusione tra le sportive è stata fatta “sulla fiducia”, dal momento che ancora non ci siamo messi al volante dello Sport Utility del Biscione. Un’auto di cui avrete sicuramente letto meraviglie, nella versione Quadrifoglio, ma che sulle nostre strade vedremo soprattutto in versione “normale”, benzina e ancor di più diesel. 

Di serie c’è di tutto

A proposito di quella a benzina, Alfa Romeo ha comunicato il prezzo della versione di lancio First Edition: 57.300 euro in cui c’è davvero di tutto: pelle "Pieno Fiore" nera per i sedili a regolazione elettrica, finiture in legno, cerchi in lega da 20”, fari Bi-Xenon, e infotainment top di gamma, cioè con schermo da 8.8 pollici e navigatore. Non mancano inoltre telecamera posteriore, sensori di parcheggio anteriori e posteriori e portellone del bagagliaio ad apertura elettrica. 

Prestazioni da sportiva

I più attenti avranno sicuramente capito che sotto il cofano c’è il motore della Giulia Veloce. E veloce lo è anche la Stelvio: per scattare da 0 a 100 km/h le bastano 5,7 secondi (nonostante i 1.660 kg di peso, che potevano essere anche qualcuno in più, senza l’albero di trasmissione in carbonio), mentre il tachimetro si ferma a 230 km/h. Il tutto, per 8,9 l/100 km dichiarati in città, 5,9 fuori città e 7 l/100 km in media; valori calcolati secondo ciclo NEDC, quindi piuttosto ottimistici.

condivisioni
commenti
BMW Serie 4, un restyling tecnologico e di potenza
Articolo precedente

BMW Serie 4, un restyling tecnologico e di potenza

Prossimo Articolo

È morto uno dei papà della Miura: addio all'ingegner Paolo Stanzani

È morto uno dei papà della Miura: addio all'ingegner Paolo Stanzani
Carica commenti