L'Auto GP pensa ad una serie nazionale per il 2016

L'Auto GP pensa ad una serie nazionale per il 2016

Le monoposto di derivazione Lola sono già state revisionate e sono pronte a scendere in pista

Archiviata l’edizione 2015 del campionato, lo staff dell’Auto GP sta già pensando al 2016, stagione in cui ha deciso di lanciare una sua nuova serie nazionale, considerato che in Italia non c’è nulla di simile per quanto riguarda monoposto di analoghe elevate prestazioni.

Il promoter, Enzo Coloni, dispone di un parco macchine di una ventina di vetture di derivazione Lola con propulsore da 550 cv che possono gareggiare sui circuiti italiani a costi ragionevoli. Le monoposto, già revisionate, sono pronte a scendere in pista.

L’organizzatore, con una novità rispetto al noleggio in precedenza usato, a richiesta dei team venderà i telai ad un prezzo particolarmente vantaggioso, quantificato in 60.000 euro. Le vetture montano un propulsore Gibson Technology (ex Zytek) il cui costo di noleggio per 6 eventi con gara doppia è stimato in circa 30.000 euro.

Da un primo sondaggio effettuato dal promoter, c’è notevole attenzione per l’iniziativa, con alcune squadre che hanno già dimostrato concreto interesse a partecipare al campionato.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Auto GP
Articolo di tipo Ultime notizie