La Ombra Racing debutta a Monza con Pantano

La Ombra Racing debutta a Monza con Pantano

La scelta del pilota fa capire molto delle ambizioni della squadra di Mazzoleni e Pollini

Il gran finale dell’Auto GP, che andrà in scena a Monza nel weekend del 3 ottobre, avrà un protagonista in più. Nel weekend monzese, che con tutta probabilità deciderà il campione della serie, scenderà infatti in pista un nuovo team, la Ombra Racing. La squadra lombarda, che nel 2004 ha conquistato il titolo della F.3 italiana e nel 2009 ha vinto la classifica a squadre dell’Euroseries 3000, ha deciso di partecipare all’ultimo round del campionato, un impegno che sarà la base per valutare un ingresso a tempo pieno per la stagione 2011. Nonostante sia al debutto nella categoria, l’ambizione della squadra gestita da Davide Mazzoleni e Massimo Pollini non è solo incamerare esperienza, ma anche fare bene fin da subito: a chiarirlo è la scelta del pilota, che è ricaduta su Giorgio Pantano. L’ex F.1 e campione GP2 nel 2008 ha sempre avuto un rapporto molto speciale con la pista di Monza, dove nel 2006 mise a segno una bellissima doppietta mettendosi alle spalle nientemeno che il futuro campione del mondo Lewis Hamilton. Giorgio porterà non solo la propria velocità ma anche la sua grande esperienza che dovrebbe permettere al team di ritrovare in fretta l’altissimo livello di prestazioni espresso nel 2009. Davide Mazzoleni:Crediamo che il concept dell’Auto GP sia molto valido, e visto che il campionato è senza dubbio una delle opzioni che stiamo valutando con più interesse per il 2011 abbiamo pensato che schierarsi al via della gara di casa fosse una buona idea per iniziare a mettere un piede nella serie e giudicarla dall’interno. Abbiamo già esperienza con queste macchine e Monza è una pista dove come team siamo sempre andati forte, un po’ come Giorgio che in Brianza ha sempre fatto faville. Aver scelto un pilota come lui è in parte anche una dichiarazione d’intenti: non ci interessa fare presenza, vogliamo debuttare subito al massimo livello”. Giorgio Pantano:Monza è una pista che evoca ottimi ricordi per me, spero di poter confermare anche quest’anno la tradizione che lì mi vede sempre molto veloce. È un tracciato dove più della macchina conta il pilota, perché si gira con poco carico aerodinamico e la monoposto in quelle condizioni è più difficile da controllare, fatto che esalta le doti di chi guida. Ovviamente per competere al top ci vuole comunque un mezzo all’altezza e a giudicare dai risultati delle ultime stagioni sono fiducioso che i ragazzi del team Ombra faranno un ottimo lavoro”.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Auto GP
Piloti Giorgio Pantano
Articolo di tipo Ultime notizie