Filippi senza rivali nelle qualifiche di Budapest

Filippi senza rivali nelle qualifiche di Budapest

Il pilota della SuperNova ha rifilato sei decimi al più vicino degli inseguitori

Si era nascosto nella seconda sessione di Prove Libere di ieri non montando gomme nuove, ma oggi nelle Qualifiche Luca Filippi è uscito alla scoperto: il pilota SuperNova ha conquistato la pole con un impressionante 1’33”374, tempo che gli ha permesso di lasciare il più vicino tra gli inseguitori, Kevin Ceccon, lontano di ben sei decimi. Il giovane italiano del team Ombra da parte sua è stato il migliore tra gli Under 21 ed ha disputato un’ottima sessione, in cui è stato l’unico oltre a Filippi a scendere sotto il muro dell’1’34. Notevole, inoltre, che Ceccon sia stato l’unico del gruppo di testa a centrare il proprio giro ideale, sfruttando dunque al massimo il potenziale proprio e della vettura. Così facendo è riuscito a tenersi alle spalle di soli due centesimi Fabio Onidi, autore del miglior tempo con il primo set di gomme, e Giovanni Venturini che chiude la seconda fila con la monoposto del team Griffitz Durango. La terza fila nella griglia della gara di oggi sarà appannaggio di Marco Barba, in netta progressione rispetto a Monza dopo aver trovato un assetto più consono al suo stile in frenata, e Adrien Tambay, purtroppo rallentato dal traffico nel suo giro migliore. Quarta fila per un altro debuttante, Samuele Buttarelli, che con la vettura della TP Formula ha preceduto Fabrizio Crestani di soli due millesimi. Leggermente più staccati Rio Haryanto, autore di un testacoda nei primi minuti, e Bruno Mendez, che in quinta fila chiude la top ten. Luca Filippi:Non mi aspettavo di avere un vantaggio del genere, ma devo dire che la situazione qui era veramente ideale. La macchina è ottima, e in più io ormai a Budapest mi sento davvero a mio agio. A inizio carriera era una pista che non mi piaceva affatto, ma ci ho lavorato moltissimo e oggi è diventato uno dei miei punti di forza. Ora in gara dovrò badare soprattutto a partire bene”. Kevin Ceccon:Sono contento della mia prestazione, è andata molto bene anche se Luca ha davvero un altro passo, e non credo che in gara sarà facile tenergli testa se non passandogli davanti con una grande partenza. Comunque è stata una bella qualifica, e devo dire che la pista mi piace davvero molto”. Fabio Onidi:La terza posizione non è male, ma credo di aver lasciato qualcosa per strada. Filippi era imprendibile, ma senza un paio di imprecisioni avrei potuto recuperare quel minimo distacco che mi separa dalla prima fila. Comunque va bene, la prestazione c’è e io in partenza di solito sono piuttosto veloce, per cui sono fiducioso in vista della gara”. AUTO GP, Hungaroring, 04/06/2011 Prove ufficiali 1. Luca Filippi - Supernova Racing - 1'33"374 2. Kevin Ceccon - Ombra Racing - 1'33"996 3. Fabio Onidi - Lazarus - 1'34"017 4. Giovanni Venturini - Griffitz Durango - 1'34"106 5. Marco Barba - Campos Racing - 1'34"221 6. Adrien Tambay - Gravity - Charouz Dams - 1'34"295 7. Samuele Buttarelli - TP Formula - 1'34"385 8. Fabrizio Crestani - Lazarus - 1'34"387 9. Rio Haryanto - Dams - 1'34"744 10. Bruno Mendez - Campos Racing - 1'34"817 11. Sergei Afanasiev - Dams - 1'34"899 12. Stefano Bizzarri - Ombra Racing - 1'35"206 13. Pasquale Di Sabatino - TP Formula - 1'35"305 14. Rodolfo Gonzalez - Campos Racing - 1'35"591 15. Giuseppe Cipriani - Griffitz Durango - 1'36"467 16. Francesco Dracone - Francesco Dracone - 1'37"642
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Auto GP
Piloti Luca Filippi
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag assicurazioni