Confermata la vittoria di Ceccon a Budapest

Confermata la vittoria di Ceccon a Budapest

La penalità rimane, ma scende a 25" contro i 60" infilitti inizialmente

La Corte d’Appello della Federazione Ungherese ha confermato la vittoria di Kevin Ceccon nella prima gara del weekend Auto GP di Budapest, pur esprimendosi in modo negativo riguardo l’appello interposto dal team Ombra Racing contro la penalità inflitta dai Commissari al pilota bergamasco. Il Tribunale ha infatti considerato fondate le motivazioni che avevano portato i Commissari a infliggere la sanzione a Ceccon, ma ha deciso di modificarne l’entità portandola da 60 secondi a 25, corrispondenti secondo le norme vigenti ad uno “stop and go” non effettuato in gara. A seguito di questa decisione la classifica di gara cambia come segue: 1. Kevin Ceccon - Ombra Racing - 21 giri in 35'17"721 2. Adrien Tambay - Gravity - Charouz Dams - +24"547 3. Giovanni Venturini - Griffitz Durango - +28"185 4. Fabio Onidi - Lazarus - +29"288 5. Sergei Afanasiev - Dams - +30"084 6. Rodolfo Gonzalez - Campos Racing - +38"140 7. Fabrizio Crestani - Lazarus - +38"634 8. Pasquale Di Sabatino - TP Formula - +43"779 9. Bruno Mendez - Campos Racing - +44"898 10. Rio Haryanto - Dams - +45"894 11. Luca Filippi - Supernova Racing - +50"708 12. Francesco Dracone - Emmebi Motorsport - +1"11"600 13. Samuele Buttarelli - TP Formula - +1 giro 14. Stefano Bizzarri - Ombra Racing - +1 giro 15. Giuseppe Cipriani - Griffitz Durango - +3 giri
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Auto GP
Piloti Kevin Ceccon
Articolo di tipo Ultime notizie