GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
50 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
70 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
42 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
98 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
MotoGP
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
41 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
55 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
62 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Assen
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
28 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
77 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
34 giorni

ALMS: la Ferrari di HubAuto Corsa è Campione e correrà a Le Mans

condivisioni
commenti
ALMS: la Ferrari di HubAuto Corsa è Campione e correrà a Le Mans
Di:
25 feb 2020, 07:55

Grazie ad una gara perfetta, HubAuto Corsa si aggiudica la 4 Ore di Buriram e, con essa, il titolo nell’Asian Le Man Series e il pass per la prossima 24 Ore di Le Mans.

Marcos Gomes, Tim Slade e Liam Talbot hanno preceduto sul traguardo le Ferrari di Car Guy, i campioni in carica, e di Spirit of Race che, come il team giapponese, si è presentato al via della gara thailandese con la possibilità di vincere il titolo.

La gara è vissuta sui duelli tra le Ferrari di Daniel Serra e Liam Talbot nelle prime fasi, prima di vedere la 488 GT3 Evo 2020 di HubAuto Corsa conquistare il comando e allungare progressivamente sugli avversari. Una strategia perfetta, unita a un ritmo insostenibile per gli avversari, hanno consentito al trio della vettura numero 27 di tagliare il traguardo con due giri di vantaggio.

I campioni in carica di Car Guy hanno fatto il possibile per difendere il loro titolo ma nonostante gli sforzi di Takeshi Kimura, Côme Ledogar e Mikkel Jensen si sono dovuti accontentare del secondo posto, sia in gara che in campionato. La stagione della compagine giapponese rimane comunque positiva grazie alla pole position conquistata in Malesia e, soprattutto, al primo posto alla 4 Ore di The Bend.

Sul gradino più basso del podio l’unica 488 GT3 non in specifica Evo 2020, quella di Spirit of Race affidata a Daniel Serra, autore di una fantastica parte iniziale di gara, Francesco Piovanetti e Oswaldo Negri Jr. Dopo la pole conquistata ieri, la Ferrari di T2 Motorsports guidata da David Tjiptobiantoro, Rio Haryanto e Christian Colombo ha chiuso in quinta posizione dopo essere stata costretta per alcuni giri ai box nella seconda ora di gara.

Numeri da leggenda. Con questi risultati, complice l’assenza di Davide Rigon impegnato nel WEC, Marcos Gomes si aggiudica il titolo piloti dell’Asian Le Mans Series, mentre HubAuto quello per i team. Per la 488 GT3 Evo 2020 si tratta invece della prima vittoria in gara e del primo titolo.

Nella storia della 488 GT3, invece, gli allori conquistati salgono a quota 69, le vittorie a 290 ed i podi a 498 su 545 partenze, a conferma della straordinaria competitività della vettura del Cavallino Rampante.

Antonello Coletta, Head of Ferrari Attività Sportive GT: “La conquista dei titoli piloti e team nell’Asian Le Mans Series ci permette di arricchire ulteriormente un palmares ricchissimo e conferma che le modifiche introdotte con il pacchetto Evo 2020 funzionano molto bene. Sono felice per il successo di HubAuto, che gareggia con le nostre vetture da molti anni, e per il titolo piloti di Marcos Gomes. È stato bello vedere come tutti e quattro i team Ferrari erano in lizza per i campionati all’ultima gara, a testimonianza della competitività della nostra 488 GT3. I numeri che contraddistinguono la sua storia non mentono e gli straordinari risultati lo dimostrano ampiamente: 69 titoli, 290 vittorie e quasi 500 podi sono il frutto di un durissimo lavoro fatto di innovazione, ascolto e lavoro continuo“.

Prossimo Articolo
WEC: ecco i rendering della hypercar Glickenhaus SCG 007

Articolo precedente

WEC: ecco i rendering della hypercar Glickenhaus SCG 007

Prossimo Articolo

24h di Le Mans: ecco i 62 nomi della entry list 2020

24h di Le Mans: ecco i 62 nomi della entry list 2020
Carica commenti