Ancora Justin Barcia a Red Bud nella 450

Secondo successo consecutivo per lui davanti a Ryan Dungey, che allunga a +44 su Ken Roczen

Ancora Justin Barcia a Red Bud nella 450
Carica lettore audio

La scorsa settimana Justin Barcia ha vinto la sua prima manche e la sua prima gara nella classe 450 del Lucas Oil Pro Motocross. Ora Justin si ripete e trionfa anche sul tracciato di Red Bud.

Gara uno con Barcia che si prende il MotoSport.com Holeshot Award e spinge subito per distanziare gli altri. Dietro però arriva Ryan Dungey e dopo un quarto d’ora di gara, il pilota della KTM passa e va a vincere. Al terzo posto si piazza Ken Roczen, quarto e quinto sono Broc Tickle e Weston Peick.

L’inizio di gara due ha lo stesso copione della prima. Barcia curva per primo con Dungey subito dietro. Quello che cambia è invece il finale. Questa volta Justin Barcia crede di più nelle sue possibilità, guida veloce, senza errori e va a vincere manche e gara.

"E’ stata una vittoria sofferta perché Ryan (Dungey) non ha mai mollato. L’ho avuto sempre dietro, pronto ad approfittare di ogni mia sbavatura. A quel punto ho solo pensato a trovare le linee migliori e a stare concentrato su me stesso. E ho vinto".

Ken Roczen è ancora terzo in gara due dopo una lunga battaglia con Christophe Pourcel che termina quindi quarto davanti al suo compagno di squadra Jason Anderson.

Barcia vince questo settimo appuntamento del Lucas Oil Pro Motocross. Dungey è secondo e guadagna sette punti su Ken Roczen nella classifica di campionato. Mancano cinque prove alla fine del National 2015 e Dungey ha 44 punti di vantaggio sul tedesco della Suzuki. Chiudono la Top Five: Broc Tickle, quarto e Weston Peick quinto.

RED BUD 450 CLASS OVERALL RESULTS
1. Justin Barcia (2-1); 2. Ryan Dungey (1-2); 3. Ken Roczen (3-3); 4. Broc Tickle (4-7); 5. Weston Peick (5-6); 6. Christophe Pourcel (10-4); 7. Fredrik Noren (7-8); 8. Blake Baggett (6-9); 9. Justin Brayton (6-9); 10. Tommy Hahn (8-12); 11. Jason Anderson (18-5); 12. Phil Nicoletti (12-11); 13. Wil Hahn (11-15); 14. Kyle Chisholm (14-13); 15. Jesse Wentland (13-16); 16. Ben LeMay (16-14); 17. Killy Rusk (19-17); 18. Kyle Cunningham (15-38); 19. Heat Harrison (20-18); 20. Jason Brooks (17-29).

AMA NATIONAL 450 – OVERALL CHAMPIONSHIP
1. Ryan Dungey 303 punti; 2. Ken Roczen 259; 3. Justin Barcia 240; 4. Blake Baggett 212; 5. Jason Anderson 197; 6. Broc Tickle 190; 7. Christophe Pourcel 186; 8. Weston Peick 171; 9. Phil Nicoletti 151; 10. Fredrick Noren 132.

Foto: Matt Rice

condivisioni
commenti
Musquin re della 250 anche nel fango di Budds Creek
Articolo precedente

Musquin re della 250 anche nel fango di Budds Creek

Prossimo Articolo

National 250MX: Jeremy Martin sbaraglia Red Bud

National 250MX: Jeremy Martin sbaraglia Red Bud

Doppia vittoria per Eli Tomac nella tappa di Southwick

Il pilota della Kawasaki ha avuto la meglio su Ken Roczen, che comunque con la piazza d'onore della sua Suzuki ha consolidato la sua leadership: a cinque prove dal termine ha 47 punti di margine.

Ken Roczen beffato, a Glen Helen è la volta di Ryan Dungey

Il pilota della KTM si è imposto nel secondo round della 450, approfittando del guasto tecnico che ha rallentato il tedesco della Suzuki quando stava dominando la prima manche. Così ha ridotto a soli 2 punti anche il gap in campionato.

La prima del National 250 è di Joey Savatgy ad Hangtown

Il portacolori della Kawasaki si è imposto in entrambe le manche del round di apertura, battendo le due Yamaha di Alex Martin e Cooper Webb. Solo quarto il campione in carica Jeremy Martin.

Ken Roczen vince la tappa di apertura ad Hangtown

In entrambe le manche il pilota della Suzuki ha comandato dall'inizio alla fine, lasciando solo le briciole agli avversari. Sul podio con lui ci sono la KTM di Ryan Dungey e la Kawasaki di Eli Tomac.

Eli Tomac ha firmato per Monster Energy Kawasaki

La notizia era già nell'aria da diverse settimane, ma oggi finalmente è arrivata l'ufficialità

Presentato il calendario 2016 del National Cross

La novità è il ritorno di Soutwick, dove si disputerà la settima tappa nei primi giorni di luglio

Ryan Dungey chiude in bellezza la stagione della 450

Dopo aver conquistato il titolo in anticipo, il pilota della KTM si è imposto anche nella tappa conclusiva

250: l'ultima è di Plessinger, ma Martin è il campione

Sfortunato Musquin che ha visto sfuggire il titolo a causa di un guasto sulla sua KTM