Una vittoria a testa per Nardilli e Caiola in RS Cup

Una vittoria a testa per Nardilli e Caiola in RS Cup

L'ultimo round della stagione vede i due piloti dividersi i successi nelle due manche di campionato

Davide Nardilli e Alessio Caiola si spartiscono le vittorie nelle ultime due gare della stagione 2015 della RS Cup disputata questo fine settimana sul circuito di Adria.

La prova sul circuito rodigino, con Caiola già campione stagionale, è utile anche a determinare il podio 2015 con Matteo Poloni secondo e uno sfortunato Nicholas Comito Viola terzo.

In Gara 1 si decide tutto nei primi minuti di gara. Nicholas Comito Viola (Melatini Racing) non riesce a difendere la testa della corsa dall’attacco del compagno di squadra Davide Nardilli con Matteo Poloni (Gearworks), Giacomo Trebbi (4x4 Explorer) e Alessio Caiola (Sirio Motorsport) in scia.

Proprio quest’ultimo, neo campione 2015, è il più deciso e in 4 tornate riesce a portarsi in seconda posizione sopravanzando Comito Viola che, suo malgrado è di nuovo protagonista andando a sbattere violentemente contro le barriere a Curva 1.

I soccorsi e il ripristino delle barriere comportano una lunga neutralizzazione con al rientro della Safety Car un solo giro a disposizione per stabilire l’ordine di arrivo. Le posizioni non cambiano e così con Nardilli, alla sua prima affermazione nel campionato, salgono sul podio il campione 2015 Caiola e quello 2014 Trebbi.

Nella sfida fra Over 45 il neo quaranticinquenne Andrea Mosca conquista la vittoria davanti a Massimo Billo e Ercole Cipolla.

Sono proprio i tre protagonisti di Gara 1 anche quelli di Gara 2. Al via Nardilli difende bene la testa della corsa e si porta in scia Caiola, Trebbi, Poloni e Montalbano subito passato però da Jelmini.

La corsa di quest’ultimo finisce però al secondo passaggio quando perde il controllo alla esse e finisce in ghiaia. Il trenino dei battistrada allo stesso giro arriva a ventaglio alla curva 2. Nonostante qualche toccata le posizioni non cambiano e così rimangono fino al deicmo passaggio quando Caiola prova l’affondo, sempre a curva 2 su Nardilli.

Quest’ultimo però è abile ad incrociare le traiettorie e si riporta in testa. La leadership dura però solo due tornate e sempre allo stesso punto Caiola conquista la testa e la vittoria. Nardilli difende la piazza d’onore da Trebbi e Poloni si accontenta della quarta piazza che gli vale il secondo posto in classifica assoluta dietro a Caiola e davanti a Comito Viola assente in Gara 2.

Nuova vittoria di Mosca fra gli Over 45. Il podio è completato da Massimo Billo e Fabrizio Tablò.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Altre Turismo
Articolo di tipo Gara