A Imola l'ultima tappa della Lotus Cup Italia 2015

A Imola l'ultima tappa della Lotus Cup Italia 2015

Franco Nespoli è a pochi punti dalla conquista matematica del titolo piloti della stagione corrente

Saranno i 4.909 metri dell’Autodromo Enzo & Dino Ferrari di Imola a decretare questo fine settimana il campione Lotus Cup Italia 2015. Sulle rive del Santerno infatti va in scena l’ultimo appuntamento della serie dedicata alla Lotus Elise Cup PB-R, la GT del marchio inglese sviluppata da PB Racing in collaborazione con Hexathron Racing Systems.  

Una lotta che si giocherà tutta in casa Aggressive Team Italia, con lo svizzero Franco Nespoli attuale capoclassifica e a pochi punti dalla conquista matematica del titolo, quasi una formalità che poteva chiudersi già nello scorso appuntamento del Mugello dove, invece, il compagno e team manager Mauro Guastamacchia è riuscito a tenere aperta ancora una speranza: sono 37 infatti i punti di distacco tra i due, con 50 ancora in palio questo week end a Imola. La sfida però sarà caldissima anche per il terzo gradino del podio in campionato tra Vincenzo Sauto, autore di un ottima prova un mese fa in Toscana dove si è aggiudicato il titolo “Over 50”, ed il duo ravennate formato da Eugenio Pisani e Fabio Fabiani (Siliprandi Racing), staccati di pochi punti dal siciliano.

Tanti i protagonisti che potrebbero fare da ago della bilancia in questo appuntamento conclusivo della Lotus Cup Italia 2015, ad iniziare dal centauro Marco Melandri, il quale è reduce dalla straordinaria vittoria del Mugello dove ha mostrato il suo talento anche nelle quattro ruote, così come Stefano Pasotti, nuovamente in gara con la Lotus della AGV Racing: il giovane bresciano sarà solamente alla sua terza gara in carriera ma ha già fatto vedere il suo talento, dimostrandosi un osso duro per tutti.

Una riscossa, quella dei giovani piloti, capitanata da Dario Orsini, che sarà uno degli uomini da battere al volante della sempre competitiva Elise schierata da Cipriani Motorsport: il pisano ha sofferto in Gara 2 al Mugello, dopo aver portato a casa un’altra vittoria in Gara 1, dopo quella conquistata a Misano; se solo avesse preso parte al campionato sin dalla prima gara, Orsini poteva essere tranquillamente in lotta per il titolo, un discorso che vale anche per Lorenzo Pegoraro, al rientro sulla seconda Elise preparata da Siliprandi Racing dopo la vittoria in Gara 1 a Misano.

Torna per il round conclusivo anche il torinese Filippo Manassero, che sarà affiancato per l’occasione da Giacomo Stratta, quest’ultimo già Campione del Mondo Ferrari Challenge qualche anno fa, proprio come Sauto. Inedita invece la coppia che dividerà l’abitacolo della Elise giallo-nera “Johnny Rapina”, con Marco Fumagalli e Stefano Zerbi. Un ottimo risultato a Imola è anche l’obiettivo del giovane ticinese Marco Fiore (Flower Power Racing-Essecorse) che punta a consolidare il sesto posto in classifica generale con un risultato nella Top 5, target che si è prefissato anche il monegasco Vito Utzieri; chiudono l’elenco dei protagonisti che saranno in scena a Imola i fratelli Paolo ed Enrico Ferraresi al volante della terza Elise dell’Aggressive Team Italia.

L’appuntamento sul tracciato emiliano è tutto concentrato nelle giornate del 10 e 11 Ottobre con le prime prove libere in programma sabato mattina alle ore 10 e 12.10 mentre le qualifiche (in doppia sessione consecutiva da 15’ l’una) vedranno i piloti battagliare per la griglia di partenza a partire dalle 15.40. Domenica mattina il semaforo verde di Gara 1 si accenderà alle 10.15 mentre Gara 2 scatterà alle 15.20, e saranno entrambe sulla distanza di 25 minuti.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Altre Turismo
Articolo di tipo Preview