Pirelli Cup: Terziani mattatore nella 1000, Navand imbattibile nella 600 al Mugello

condivisioni
commenti
Pirelli Cup: Terziani mattatore nella 1000, Navand imbattibile nella 600 al Mugello
Redazione
Di: Redazione
03 lug 2018, 08:36

Il tracciato toscano ha ospitato il quinto appuntamento stagionale della serie monogomma, che ancora una volta ha regalato spettacolo e tempi di alto livello.

La partenza della classe 600
Xavier Navidad, Yamaha, al comando
Podio classe 1000
Marco Malone, Kawasaki
Xavier Navidad, Yamaha, al comando
Alessio Terziani, Yamaha
Foto di gruppo in pit lane
Grid girl
Atmosfera in pit lane
Alessio Terziani, Yamaha

Il cielo è blu sopra il Mugello! Nella prima vera ondata di caldo estivo dell’anno ad alzare ancor più le temperature ci pensa la Pirelli Cup con un week end di gare fantastico ed emozionante. Il Campionato Pirelli si conferma a tutti gli effetti come il trofeo nazionale monogomma più prestigioso e dai contenuti tecnici più alti. Un livello prestazione elevatissimo e un parterre di piloti iscritti tra i più forti della categoria. E’ battaglia vera già dai turni di prove libere del venerdì con tempi stellari, ma è naturalmente solo il preludio di quanto ci regaleranno i piloti durante le prove di qualifica ufficiali del sabato.

Nel doppio turno della classe 600 è Matteo Ciprietti alfiere del Team R.M. Racing a guidare magistralmente la sua Kawasaki abbattendo il muro del ’56 con uno strepitoso 1’55"723 aggiudicandosi la pole position. Piatto forte del week end è la classe regina che dovrà attendere sino alla domenica mattina per veder stilata la griglia di partenza dopo una sessione infuocata di superpole. Nel giro secco si aggiudica la pole sulla sua Yamaha R1 Alessio Terziani stampando un grandissimo tempo: 1’52"865 alla media di 167,297 km orari.

"Siamo veramente entusiasti e soddisfatti di questa prima parte di stagione che vede la Pirelli Cup come il Campionato più combattuto e prestigioso della Coppa Italia FMI. Ci siamo impegnati moltissimo in questo progetto e lo portiamo avanti con grande entusiasmo. La fiducia di Pirelli che crede fortemente nel Campionato e nei valori sportivi che rappresenta ci permette di proseguire su questa strada, impegnandoci ancora più duramente per migliorarci continuamente. Siamo molto felici del successo della Superpole, nostra esclusiva che piace molto ai piloti e al pubblico. Rende ancora più imprevedibile e per nulla per scontato qualsiasi risultato e riporta alla mente le emozioni della superbike più pura e cara a tutti gli appassionati. Va sottolineato il grande lavoro di Pirelli che offre a tutti i piloti pneumatici performanti e che consentono di raggiungere performances di assoluto rilievo, sicuri e dal grip incredibile ai vertici prestazionali assoluti. La presenza costante in pista dei tecnici Pirelli a completa disposizione di tutti i piloti è un ulteriore valore aggiunto e il loro supporto tecnico è determinante per raggiungere risultati cosi importanti" ha detto Luca Raggi di Idealgomme Race.

"Inoltre Pirelli Cup è anche condivisione, allegria e passione. Abbiamo il nostro Village sempre gremito e la riders relax zone senza alcun dubbio la più gettonata del paddock. Un punto di riferimento per tutti, piloti, team e pubblico. Le prossime gare saranno sicuramente ancor più scoppiettanti, ci si gioca la stagione, sia nelle posizioni di classifica assoluta che nelle categorie. Stiamo già lavorando per il futuro e abbiamo tantissime idee che ci faranno crescere ancora al Mugello e Misano cominceremo a svelarle. Un particolare ringraziamento va come sempre a tutti i nostri piloti che animano e rendono cosi emozionante la Pirelli Cupe rendendoci cosi orgogliosi e soddisfatti per il gradimento che riservano al trofeo" ha aggiunto.

Le gare

Pirelli Cup 600

Nuove procedure di partenza con soli 10 minuti prima dello spegnersi del semaforo. Scatta bene dalla prima casella dello schieramento Ciprietti e passa davanti a tutti al primo giro anche se poi purtroppo esce di scena lasciando la testa della gara a Navand su Yamaha. La lotta è infuocata con continui scambi di posizioni con Malone (Kawasaki) e Luigi Brignoli (Honda). All’ultimo giro è però Xavier Navand a passare per primo sotto la bandiera a scacchi ed aggiudicarsi la gara davanti a Malone e Brignoli in seconda e terza piazza. In quarta posizione Stevis Bressan che alla luce di questo risultato passa in testa alla classifica generale. Nella top ten di giornata seguono Zappa, Marcello Brignoli, Mariotti, Cipiciani,Crotta e Tamani. Per Navand anche la soddisfazione del giro veloce in gara con 1’55.781 al decimo e ultimo passaggio

Pirelli Cup 1000

La classe 1000 è l’appuntamento più atteso della giornata dal pubblico presente sulle tribune e sui prati del circuito toscano del Mugello e le aspettative non vengono tradite. Allo start il primo a passare in testa e non mollarla per tutti i giri di gara è Terziani, deciso a fare in plein e sfruttare al massimo la pole position conquistata nella superpole. Giro dopo giro con costanza e precisione costruisce e consolida il suo successo e coronare un week end perfetto da assoluto protagonista e mattatore. In seconda piazza sul podio Alex Bernardi, che con un occhio alla classifica generale la spunta dopo una bella lotta con un indomito Denny Schiavoni. Giro più veloce in gara per Bernardi con 1’53.148 al secondo passaggio. In quarta piazza Alessandro Traversaro, seguito da Marcheluzzo, Eccheli, Diviccaro,Tomasoni,Poggi e Alberti nelle prime dieci posizioni all’arrivo.

Un ringraziamento particolare va fatto ai partner della manifestazione intervenuti nel circuito toscano per supportare personalmente i piloti: Berardino Lanza, patron della Cepi Taas, immancabile in ogni tappa del campionato Rosario Forte, che ha verificato sul campo la qualità dei suoi Prodotti Per Passioni, utilizati non solo dai piloti e tecnici dei vari team, ma ricercatissimi anche dagli addetti del service Pirelli Cup. Stefano e Nicola Gandini, della Gandini Race che hanno presieduto alle premiazioni dei BestLap del sabato sera. Motul, GullyRacing, Sprintfilter e Promoracing hanno fornito i premi per bestlap e gara.

Alla luce dei risultati la top cinque della classifica generale:

Classe 600

Bressan 386 pt.
Ciprietti 370 pt.
Malone 350 pt.
Brignoli M. 327 pt.
Mariotti 287 pt.

Classe 1000

Bernardi 600 pt.
Terziani 366 pt.
Eccheli 336 pt.
Traversaro 215 pt.
Poggi 213 pt.

Prossimo Articolo
Fenomenale Troy Bayliss: trionfa a 49 anni con la Ducati nella SBK australiana a Hidden Valley!

Articolo precedente

Fenomenale Troy Bayliss: trionfa a 49 anni con la Ducati nella SBK australiana a Hidden Valley!

Prossimo Articolo

Ecco i vincitori delle due iscrizioni alla Red Bull Alpenbrevet!

Ecco i vincitori delle due iscrizioni alla Red Bull Alpenbrevet!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie ALTRE MOTO
Evento Pirelli Cup: Round 5
Sotto-evento Domenica
Location Mugello
Autore Redazione