Pirelli Cup: Matteo Ciprietti nella 600 e Alex Bernardi nella 1000 sono i campioni 2018

condivisioni
commenti
Pirelli Cup: Matteo Ciprietti nella 600 e Alex Bernardi nella 1000 sono i campioni 2018
Redazione
Di: Redazione
16 ott 2018, 09:42

Sono loro i vincitori della prima edizione della Pirelli Cup 2018. Una cavalcata entusiasmante per entrambi che li ha visti primeggiare su una agguerrita concorrenza. Una prima edizione del Trofeo monogomma Pirelli che sin dalle prime battute ha messo in campo ottimi piloti.

Silvano Magnani, Kawasaki
Matteo Ciprietti, Kawasaki
Grid Girl
Dario Alberti, Ducati
Grid Girl
Atmosfera

Un livello altissimo e risultati cronometrici di assoluto rilievo, boom di iscrizioni, e griglie piene ad ogni appuntamento. Un Campionato abbinato alla Coppa Italia Velocità FMI sui più bei circuiti del mondo : Mugello, Misano e Vallelunga. Unico ad aver riportato in auge la fantastica Superpole, il turno di qualifica a giro secco, una lotta contro il cronometro in un unico giro a disposizione dove giocarsi tutto dal primo all’ultimo metro del tracciato.

Nell’ultimo round di Misano ben oltre 80 piloti a darsi battaglia nelle due classi 600 e 1000. Un week end caldo e assolato con temperature miti ha accompagnato il numeroso pubblico accorso ad applaudire i nostri piloti e i Campioni assoluti della stagione.

Tante le wild card d’eccezione e di prestigio che hanno preso parte all’ultima gara stagionale : Velini, Saltarelli, La Marra, Renaudo. Piloti di caratura internazionale e dal ricco palmares di vittorie che ci hanno voluto onorare della loro presenza e pronti a darsi battaglia con il coltello tra i denti.

Nella classe 1000 i giochi erano praticamente chiusi con Bernardi già praticamente certo del numero 1 sulla carena visto il notevole vantaggio di punti in classifica accumulato sui diretti inseguitori, ma per le altre posizioni di classifica lotta ancora aperta.

La pole position del sabato è per Alex Bernardi che sulla sua BMW stampa un crono stellare di 1’38.751 a suggellare una stagione pazzesca, costellata di vittorie e pole position. Un numero 1 meritatissimo per un talento cristallino come Bernardi sempre veloce e combattivo ad ogni appuntamento.

In gara allo start prende il largo Saltarelli e per i primi 7 giri tiene la testa della corsa. Bernardi all’ottavo passaggio passa ma al nono è costretto a subire l’attacco di Saltarelli e cede il comando. Al traguardo passa per primo Saltarelli seguito da Bernardi per 0,07 e in terza piazza un grandissimo Eddy La Marra a completare il podio. Seguono dalla quarta piazza Velini, Terziani, Vietti Ramus, Poggi, Diviccaro, Renaudo ed Eccheli a chiudere la top ten di giornata

Il podio della classifica generale vede trionfare Alex Bernardi Campione 2018, in seconda posizione Terziani e in terza Eccheli.

Nella 600 è Stevis Bressan su Yamaha ad aggiudicarsi la pole position dopo un turno di qualifica Superpole al fulmicotone. In suo cronometro si ferma con il super tempo di 1’40.478

In gara domenica scatta bene Bressan al semaforo guidando il gruppo per il primo giro, ma dal secondo passaggio sale in cattedra Andrea Tucci su Honda che non lascerà la testa sino alla bandiera a scacchi. In seconda piazza Coppola su Yamaha e sul terzo gradino del podio Matteo Ciprietti su Kawasaki.

Un terzo posto che vale oro per l’alfiere del Team R. M. Racing perché significa essere diventato Campione Pirelli Cup 2018 classe 600. Un risultato che premia il grande lavoro durato una stagione intera. Ciprietti si è dimostrato il numero uno costruendo gara dopo gara il successo finale. Velocissimo su tutti i tracciati si è dimostrato un osso troppo duro da battere.

In quarta posizione un altro grande protagonista del Campionato, Bressan, che conquista meritatamente la seconda piazza assoluta del Campionato, a seguire Marcello Brignoli, un altro pilota caparbio che ha dato prova di carattere e di grandi qualità. Il suo quinto posto gli vale il terzo gradino della classifica assoluta della classe 600. Seguono nella top ten Luigi Brignoli, Mengoni, Fusco, Zappa e Ferroni.

Grandi festeggiamenti per tutti i nostri protagonisti e per i campioni. Tutti al Pirelli Cup Village per i meritati applausi, i commenti e le interviste del dopo gara. Alla presenza di Berardino Lanza patron di Cepi Taas main partner della Pirelli Cup, Daniele Camicia di Deaform, Antonio Cerra di Edafos e Rosario Forte di Prodotti per Passioni a cui va il nostro più sentito ringraziamento per il prezioso e insostituibile supporto durante tutta la stagione. Il merito della riuscita di questa prima edizione è anche loro.

Tra i sorrisi delle Miss Pirelli Cup e sorseggiando una fresca birra artigianale Flea, l’unica cruda e pura dalla ricetta esclusiva dei mastri birrai di Gualdo Tadino i nostri piloti, veri e unici protagonisti di questa prima edizione, si sono dati appuntamento alla prossima edizione 2019 che sarà ricca di tante esclusive novità che non mancheranno di entusiasmare tutti i nostri iscritti. Durante la cerimonia ufficiale di premiazione dei campioni le prime anticipazioni e le più importanti novità.

CLASSIFICHE FINALI - Pirelli Cup 2018

Classe 600 assoluta

The winner is: Matteo Ciprietti - seconda posizione Stevis Bressan - terza posizione Marcello Brignoli

Categoria Superbike

Ciprietti Matteo - Supercorsa Crotta Elia - Diablo Rosso Del Vecchio Nicola - Diablo Bani Daniele

Classe 1000 assoluta

The winner is: Alex Bernardi - seconda posizione Alessio Terziani - terza posizione Davide Eccheli

Categoria Superbike

Bernardi Alex - Supercorsa Vietti Ramus Doriano - Diablo Rosso Guzzo Paolo - Diablo Cremona Roberto

Prossimo Articolo
Troy Bayliss continua a stupire: strepitosa vittoria a Phillip Island nella ASBK!

Articolo precedente

Troy Bayliss continua a stupire: strepitosa vittoria a Phillip Island nella ASBK!

Prossimo Articolo

Salta il Superprestigio 2018: non aveva attirato i piloti di MotoGP

Salta il Superprestigio 2018: non aveva attirato i piloti di MotoGP
Carica commenti

Su questo articolo

Serie ALTRE MOTO
Evento Pirelli Cup: Round 7
Location Misano Adriatico
Autore Redazione
Tipo di articolo Gara